Piante riproducibili per talea

Piante riproducibili per talea

Piante riproducibili per talea: su quali piante è possibile adottare la tecnica della talea. Talea legnosa, talea verde, talea semilegnosa, talea fogliare o su foglia… radicazione in acqua o torba.

Piante riproducibili per talea

Con la moltiplicazione per talea possiamo riprodurre piante da frutto, piante ornamentali, arbustive, erbacee… In questa pagina vedremo su quali piante possiamo adottare questo metodo.

Generalizzando possiamo dire che il substrato di radicazione può essere acquoso (talea in acqua) per le piante erbacee mentre è necessario un substrato più complesso (torba, terriccio…) per le talee legnose e semilegnose.

Talea in acqua

Chi si sta chiedendo quali sono le piante che possono radicare in acqua si trova nella categoria giusta.

Sono molte le piante che si possono moltiplicare con una talea che impiega substrato acquoso. Nella maggior parte di casi si tratta di talee verdi, cioè di piante aromatiche o di piante erbacee… tuttavia in alcuni casi anche talee di alcuni alberi da frutto si possono far radicare in acqua, è il caso della talea di fico e della talea di melograno.

Talea verde

La talea di legno verde o “talea verde” è tipica delle piante erbacee o piante a legno tenero.

La particolarità della talea verde è che si preleva una parte immatura dello stelo. Su molte piante, infatti, si può praticare sia la talea verde (prelevando la parte apicale di uno stelo) che la talea semilegnosa (prelevando un ramo).

Le piante riproducibili per talea che riescono a radicare con estrema facilità sono:

  • Talea di rosmarino
    per approfondire: talea di rosmarino in acqua
  • Talea di ginepro
  • Talea di tasso
  • Talea di cipresso
  • Talea di lavanda
  • Talea di ginestra
  • Talea di deuzia
  • Talea di aloe vera
  • Talea di forsizia
  • Talea di Filadelfo
  • Talea di abelia
  • Talea di cenoto
  • Talea di menta
    Può radicare in acqua
  • Talea di basilico
    Può radicare in acqua

Molte delle piante qui elencate possono radicare in acqua ma aumenterebbe anche il rischio di marciume. Per esempio, per la talea di lavanda, è vero che può radicare in acqua ma i tempi sarebbero più lunghi, meglio se usate un rametto di lavanda dallo stelo lungo almeno 10 cm da far radicare in una miscela di torba e terriccio fertile.

Quando riprodurre per talea queste piante?
Il periodo giusto

La talea si preleva tra maggio e giugno. Queste piante riescono a produrre molte radici nel giro di poco tempo. Le piante più facili da riprodurre per talea sono gli arbusti a fioritura primaverile o estiva, le erbe aromatiche e le conifere elencate in precedenza.

Talea semilegnosa

Il periodo ideale per la talea semilegnosa va da luglio a fine settembre. Queste talee radicano meglio in zone non esposte in pieno sole. Richiedono più tempo per radicare ed è consigliato l’uso di un ormone radicante o meglio, di sostanze fitostimolanti che agevolano l’emissione di radici da parte del ramo prelevato.

Quali piante si possono riprodurre con la talea semilegnosa?

Tutti gli arbusti spoglianti e da fiore che si possono moltiplicare con la talea verde si possono riprodurre anche per talea semilegnosa. In più, le piante riproducibili per talea semilegnosa sono:

La talea di rosa è possibile sia da ramo (talea semi-legnosa) che da foglia (talea verde). Per tutte le info: talea di rosa.

Talea di legno maturo

Le piante che si possono moltiplicare per talea legnosa sono tutte le specie arboree spoglianti come il pioppo, i susini dai fiore (moltiplicabili anche per talea semi legnosa), il salice (moltiplicabile anche per talea semilegnosa), arbusti spoglianti, arbusti da fiore e diverse specie sempre verdi. In particolare abbiamo:

  • talea di salice
  • Talea di elegno
  • Talea di magnolia
  • Talea di piracanto
  • Talea di ligusto
  • Talea di bosso
  • Talea di sambuco
  • Talea di rose
  • Talea di buddleia
  • Talea di biancospino
  • Talea di acuba

Il periodo indicato per la talea legnosa cade tra la metà-fine autunno e l’inizio dell’inverno.

Radicazione delle piante da moltiplicare per talea

Per aumentare le possibilità di attecchimento, consiglio sempre di usare una sostanza fitostimolante in grado di aiutare la formazione delle radici.

Acquistate una polvere per talea anche nota come ormone radicante, questa polvere favorisce la formazione a partire da cellule vegetali totipotenti, di cellule vegetali atte a formare l’apparato radicale . Tra i vari prodotti radicanti segnaliamo il radicante in polvere “Verde vivo”, proposto su Amazon con spedizione gratuite al prezzo di 12,60 €. Nel web e su Amazon sono molti i radicanti disponibili, avete solo l’imbarazzo della scelta.

Questa sostanza non è necessaria in caso di talea verde.

Oltre a usare un prodotto radicante, ricordate di mantenere il terriccio sempre umido irrorando acqua ma senza bagnare la talea. Usate acqua a temperatura ambiente e non calcarea, quindi usate acqua del rubinetto solo se l’avete fatta riposare almeno 24 ore.

Talea piante da frutto

Per le piante da frutto, in genere, si usa la moltiplicazione per innesto tuttavia, per particolari specie si preferisce la tecnica di propagazione per talea. Per riportarvi un esempio vi segnaliamo la talea di ciliegio.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 10 febbraio 2017