Come fare un diserbante naturale

Come fare un diserbante naturale

Come fare un diserbante naturale: ecco 5 diverse tecniche di provata efficacia per realizzare in casa un diserbante ecologico e a costi contenuti.

Utilizzando un diserbante creato con componenti naturali è possibile ottenere un’efficacia simile a quella dei diserbanti chimici ma con il vantaggio di non uccidere gli insetti e in particolare gli insetti impollinatori come le api, preziosissime alleate nella coltivazione biologica.



1) Uno dei metodi più utilizzati dagli agricoltori consiste nel creare un soluzione composta da 1 litro di aceto bianco e 120 ml. di succo di limone concentrato da spruzzare direttamente sulle erbacce.

2) Un altro metodo è utilizzato fin dall’antichità e consiste nell’utilizzare il sale, spargendolo direttamente sulle erbacce, prima e dopo averle annaffiate con acqua bollente.

Il sale può anche essere spruzzato in modo più mirato con uno spruzzatore creando una soluzione composta da 500 ml di acqua e 120 ml di sale.

3) L’acqua di bollitura delle uova è un altro diserbante naturale che si può produrre semplicemente e a costo zero: dopo aver scolato le uova basta versare l’acqua ancora bollente sulle erbacce da estirpare.

4) Il gin (potete trovarne bottiglie da un litro di bassa qualità a un prezzo accessibile) mischiato con il succo di 2 limoni è un altro potente diserbante naturale che potrete creare facilmente e spruzzare sulle erbacce.

5) I bruciatori a gas sono un’altra opzione per estirpare le erbacce in modo immediato, naturale e selettivo.

Tra i bruciatori con un buon rapporto qualità / prezzo potete ordinare su Amazon il bruciatore termico Garden Torch a circa 40 Euro.

Diserbanti naturali - bruciatore termico

Il bruciatore termico Garden torch da utilizzare come diserbante naturale

Il bruciatore potrà tornarvi molto utile anche in altre occasioni, come ad esempio per accendere il camino o il barbecue.

Sempre su Amazon potrete trovare numerosi diserbanti pronti all’uso, molti dei quali “vantano di essere prodotti naturali” ma non so sinceramente quanto questa affermazione corrisponda a realtà!

Altri articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Matteo Di Felice il 27 novembre 2014