Ortica, tutte le proprietà

ortica

L’ortica, Urtica dioica L. è un’erba perenne appartenente alla famiglia delle Rticacee. E’ caratterizzata da un caule eretto e foglie seghettate urticanti. Le specie di ortica più comuni sono la dioica, ortica mschio e l’ortica comune, urens. 

L’Ortica Maschio è alta fino anche più di un metro, le foglie sono verde scuro intenso e i fiori sono composti in lunghi grappoli ramificati. I fiori maschili e quelli femminili sono posti su piedi diversi.

L’Ortica comune è alta solo fino a 50-60 cm. Le foglie sono verde chiaro e i fiori sono composti in corti rami più piccoli del picciolo. Al contrario dell’Ortica Maschio, sull’ortica urens, i fiori femminili e quelli maschili sono posti sullo stesso piede.

Ortica, Proprietà e benefici
Le proprietà dell’ortica sono molteplici. E’ impiegata come ingrediente principale nella preparazione di svariati decotti, è usata come rimedio naturale per la cura dell’acne e i suoi infusi sono impiegati come depurativi e diuretici. Dell’ortica s’impiegano radici, foglie e fusti. I principi attivi contenuti nell‘ortica sono:

  • Acido acetico
  • Acido formico
  • Acido gallico
  • Acido glicosico
  • Carotene
  • Cloro
  • Clorofilla
  • Ferro
  • Nitrato di calcio
  • Urticolina
  • Vitamina A
  • Vitamina C

Grazie ai suoi principi attivi, l’ortica vanta le seguenti proprietà curative:

  • Antidiarroiche
  • Astringenti
  • Proprietà Depurative
  • Proprietà Diuretiche
  • Emostatiche
  • Epatoprotettrici
  • Ipotensive
  • Revulsive
  • Rimineralizzanti
  • Proprietà Toniche

Per sfruttare al meglio le proprietà dell’ortica bisogna rispettare il tempo balsamico delle varie parti erbacee. L’ortica fiorisce da giugno a settembre. Il periodo balsamico di steli e foglie si verifica in primavera e prima della fioritura, il periodo balsamico delle radici va da fine estate a fine autunno.

Ortica, proprietà curative 
Le proprietà curative descritte in precedenza diventano utili nella pratica quotidiana per curare le dermatiti, per la cura dei capelli, per lenire dolori gastrointestinali…

Ortica, rimedio contro la forfora e la perdita di capelli
Lozioni, decotti e impacchi a base di ortica possono essere molto utili contro la caduta di capelli. A tale scopo si prepara un decotto per 10 minuti di 60 grammi di pianta secca o 200 grammi di ortica fresca, per ogni litro d’acqua. L’ortica si pone in decozione per 20 minuti. In alternativa è possibile fare impacchi e risciacqui con un macerato di ortica: 250 grammi di piante si fanno macerare a freddo, per otto ore, in un litro di acqua. L’impacco si applica sui capelli.

Per altri rimedi è disponibile l’articolo “Infuso di Ortica

Ortica, consigli
I semi dell’ortica possono essere fortemente purgativi pertanto si consiglia di rimuoverli prima della preparazione di decotti o ricette culinarie.

Ortica in cucina 
Nonostante la sua forma sgraziata e le proprietà urticanti, l’impiego dell’ortica in cucina è piuttosto diffuso. Le ricette la vedono impiegata come ingrediente di primo piano in minestroni, zuppe o frittate (è disponibile la ricetta della frittata di ortiche).

Può essere preparata come spinaci o come ripieno per maccheroni. Il risotto con le ortiche viene preparato con germogli teneri e freschi, si prepara come i classici risotti (potete seguire la ricetta per il risotto ai funghi) sostituendo l’ingrediente principale con delle tenere cime di ortica colte al loro spuntare nel mese di maggio.

Per dare al risotto alle ortiche un gusto più delicato, le cime di ortica si possono far riposare per qualche ora nel latte.

Se vi è piaciuto questo articolo potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o tra le cerchie di G+, le vie dei social sono infinite! :)

Ti potrebbe interessare anche

Urtica dioica: proprietà

Pubblicato da Anna De Simone il 3 settembre 2014