Olio di rosa canina, proprietà e benefici

olio di rosa canina

Olio di rosa canina: proprietà cosmetiche, benefici contro acne e cicatrici. Come fare l’olio di rosa canina e informazioni su prezzo e dove comprarlo.

La rosa canina è la specie di rose spontanee più comune in Italia. E’ un arbusto spinoso che fiorisce da maggio a luglio. La rosa canina è molto coltivata non solo per le applicazioni in ambito cosmetico ma soprattutto a scopo ornamentale: abbellisce il giardino dalla primavera all’estate e in autunno colora il giardino grazie ai suoi frutti (da 1 a 2 cm di diametro) carnosi di un rosso vivace. I cinorroidi della rosa canina (così si chiamano i frutti della rosa) maturano in tardo autunno.

Rosa canina, proprietà

La rosa canina è molto coltivata per i suoi elevati contenuti di Vitamina C e per l’abbondanza di bioflavonoidi e altre sostanze antiossidanti. I principi attivi della rosa canina sono ampiamente usati dall’industria farmaceutica, dal settore alimentare e dalle industrie cosmetiche. Tra i principi attivi più ricercati della rosa canina citiamo, oltre la vitamina C, tannini, acidi organici, pectine, carotenoidi e polifenoli.

I cinorroidi (frutti), una volta essiccati e sminuzzati, sono usati in erboristeria per la preparazione di infusi e decotti.

Gli infusi a base di rosa canina sono usati per le proprietà astringenti a carico dell’apparato gastrointestinale con conseguenti proprietà antidiarroiche. I principi attivi contenuti nelle cellule vegetali della rosa canina esplicano proprietà antinfiammatorie e riescono a svolgere un’azione di vasoprotettore. Gli estratti a base di rosa canina, grazie al forte apporto di vitamina C, sono consigliati in caso di debilitazione o deficit delle difese immunitarie.

Olio di rosa canina, proprietà cosmetiche

Non solo l’olio di rosa canina e usato in cosmetica, anche il decotto di questo fiore è molto usato in cosmetica: è applicato per lenire e idratare le pelli secche, delicate e arrossate, utile per alleviare i sintomi della dermatite atopica.

L’olio di rosa canina, aiuta a rigenerare i tessuti sottoposti ai segni dell’invecchiamento e ai danni della pelle lasciati da cicatrici o acne.

Proprietà rigeneranti su smagliature e cicatrici

Per sfruttare al meglio le proprietà cicatrizzanti dell’olio di rosa canina è possibile coadiuvarne l’azione con un olio essenziale specifico. Vi basterà aggiungere 3 ml di olio essenziale di betulla o olio essenziale di bergamotto a 10 ml di olio di rosa canina e applicare sulla zona interessata dalle smagliature o dalle cicatrici.

Se da un lato aiuta a rigenerare i tessuti della pelle, dall’altro riesce a restituire tonicità alle pelli danneggiate dalle scottature solari o dall’invecchiamento.

Per rinforzare le unghie

Un buon rimedio per rinforzare le unghie è dato da 6 ml di essenza di limone disciolti in 15 ml di olio di rosa canina.

Rimedio anti acne

Chi ha la pelle molto grassa e forti problemi di acne, dovrebbe sperimentare un sapone allo zolfo da preparare in casa a partire da olio di rosa canina. Per la ricetta di questo sapone vi rimandiamo alla pagina Sapone allo zolfo fai da te, per un effetto rigenerativo e più gentile sulla pelle, sostituire la metà dell’olio vegetale indicato con l’olio di rosa canina.

Olio di rosa canina contro le rughe

Per un’azione antirughe più efficace, diluite 6 ml di Olio essenziale di semi di carota in 15 ml di olio di rosa canina, tamponate questa soluzione sul viso dopo la consueta pulizia. Tale soluzione oleosa donerà elasticità alla pelle nutrendola in profondità e promuovendo la rigenerazione dei tessuti danneggiati.

Come fare l’olio di rosa canina

Sono diversi i metodi per preparare l‘olio di rosa canina. Si parte sempre con il raccolto: durante i mesi di febbraio, marzo e aprile (in base alla fascia climatica di appartenenza) si raccolgono i frutti che vengono fatti essiccati in ambienti secchi e privi di umidità. L’essiccazione termina in appositi forni a bassissime temperature. Quando il frutto sarà ben secco, si avvierà un processo di estrazione con premitura meccanica a freddo (in ambito industriale spesso si applica un’estrazione con solventi o estrazione a caldo). L’olio ottenuto dovrà poi essere purificato per eliminare eventuali sostanze tossiche presenti: la produzione dell’olio di rosa canina termina sempre con un processo di raffinazione al fine di eliminare le sostanze tossiche naturalmente contenuti nei vacuoli delle cellule vegetali.

Olio di rosa canina puro, prezzo e dove comprarlo

Come è  chiaro, non è facile preparare l’olio di rosa canina in casa. Pur avendo abbastanza materia prima per ottenere una resa considerevole, il processo di raffinazione è difficile da operare con il fai da te. Per fortuna, in commercio è possibile trovare prodotti puri al 100%.

Al momento dell’acquisto dell’olio di rosa canina assicuratevi che sia puro e privo di coloranti, conservanti e soprattutto fragranze: l’olio di rosa canina, al contrario di ciò che molti possono immaginare, è inodore!

Dove trovare l’olio di rosa canina? Questo olio vettore è facile da trovare nelle botteghe specializzate in prodotti naturali e in erboristeria. Chi preferisce la compravendita online può speculare maggiormente sul prezzo ottenendo buone offerte.  Tra le varie vi proponiamo quella dal miglior rapporto qualità prezzo: un flacone da 60 ml di Olio di Rosa Canina Puro al 100% è proposto su Amazon al prezzo di 11,69 euro con spese di spedizione gratuite.

Pubblicato da Anna De Simone il 25 aprile 2016