Le Bici 2.0

Le abbiamo chiamate così perché sono innovati e sorprendenti. Si tratta di biciclette all’avanguardia che si spingono oltre ogni nostra immaginazione. Le tecnologie stanno cambiando il nostro modo di vivere e anche il mondo dei pedali sta cambiando.

GUARDA LE FOTO DELLE BICI 2.0

Cosa ci può essere di innovativo in una bicicletta? Al massimo il cambio shimano se parliamo della bicicletta che abbiamo parcheggiato nel nostro garage, ma le cose cambiano se diamo uno sguardo a ciò che già ci offre il mercato e a quelli che sono i progetti per il futuro. Per ora cosa abbiamo già visto?

Vi basterà cliccare sui nomi delle bici per guardare le foto e avere maggiori dettagli.

Credete di aver visto tutto? Vi sbagliate alla grande! Vi sono biciclette che puntano sulla simmetria, altre sull’aerodinamicità e altre che si basano sulla pratica dell’origami. Succede con il designer Morltz Menacher che ha realizzato una bicicletta ultra leggera, riciclabile perché impiga alluminio. Il telaio della bicicletta è costruito sfruttando i principi dell’origami, un foglio di alluminio viene piegato più e più volte fino alla costruzione dello scheletro finale, quello di una bicicletta (foto in alto).

Diverso è il principio della bici del designer Jose Hurtado che si avvale del princio della simmetria per costruire una bicicletta scomponibile. Ogni componente può essere facilmente rimosso per la riparazione, il trasporto o lo stoccaggio. Trattandosi di una bicicletta componibile, anzi s-componibile, sarà possibile personalizzarla ed elaborare dei veri e propri colpi di scena. Queste e altre biciclette possono essere apprezzate nella galleria fotografica dedicata a quelle che definiamo le “Bici 2.0“, innovative e tecnologiche.

GUARDA LE FOTO DELLE BICI 2.0

Pubblicato da Anna De Simone il 28 aprile 2012