Come scegliere il tagliasiepi

scegliere tagliasiepi

Come scegliere il tagliasiepi elettrico o a scoppio. I consigli per la scelta del tagliasiepi giusto in base alle proprie esigenze.

La potatura di mantenimento di una siepe si può eseguire a mano solo quando le dimensioni sono ridotte. La maggior parte di volte, la potatura va eseguita con un tagliasiepi perché la siepe in questione ricopre tutta la zona perimetrale della proprietà o estese zone del giardino. La scelta del tagliasiepi non può essere condotta a casaccio come nemmeno quella tra diversi tipi di siepe fiorita.

Come scegliere il tagliasiepi migliore

Il tagliasiepi migliore è quello che si sceglie in base alle proprie concrete esigenze. La scelta del tagliasiepi deve analizzare diversi fattori, in primis la tipologia della pianta (alloro, siepe di bosos, piracantha, pitosforo…).

La scelta del tagliasiepi in base alla pianta:
per le siepi composte da specie robuste scegliete una macchina più potente e con maggiore spessore di taglio. Per le siepi date da specie più esili, vi basterà una macchina meno potente e soprattutto più maneggevole.

La scelta del tagliasiepi in base alle dimensioni della siepe:
a incidere è soprattutto la lunghezza della siepe. Una siepe molto alta necessita di un tagliasiepe dalla barra molto lunga. Anche la collocazione della siepe incide: se la siepe è molto vicino casa è consigliato scegliere un tagliasiepi elettrico perché più silenzioso rispetto al tagliasiepi con motore a scoppio.

La scelta del tagliasiepi in base alla nostra costituzione:
il tagliasiepi è una macchina piuttosto faticosa da azionare in caso di lavoro prolungato. Ha una forma scomoda e quindi, se non siamo proprio la fotocopia di braccio di ferro, ci conviene valutare fattori come ergonomia, leggerezza e manegevolezza del’attrezzo.

Se state valutando l’acquisto di un tagliasiepi, salvate l’articolo su “Come affilare il tagliasiepi” che vi tornerà utile dopo qualche mese di utilizzo.

Tagliasiepi elettrico, tagliasiepi a batteria o tagliasiepi a scoppio

In commercio è facile trovare tagliasiepi in grado di soddisfare anche le più diversificate esigenze. Una prima differenza da fare tra i modelli presenti sul mercato sta nell’alimentazione. Abbiamo, infatti, tagliasiepi con motore a scoppio, tagliasiepi elettrici con filo e tagliasiepi a batteria.

Il tagliasiepe a batteria può essere acquistato solo per la manutenzione di siepi piccole perché dispone di un’autonomia ancora limitata.

Come scegliere il Tagliasiepi a scoppio

Il tagliasiepi a scoppio è sicuramente più pesante del modelo elettrico. Il peso maggiorato non è dato solo dal motore ma anche del piccolo serbatoio per la miscela. Tra gli svantaggi segnaliamo una maggiore manutenzione del tagliasiepi a scoppio e del fatto che bisogna preparare la miscela di alimentazione. Per farvi un’idea di cosa andate incontro con la miscela, leggete l’articolo come preparare la miscela della motosega (il procedimento è analogo). Mentre per la manutenzione periodica da destinare al tagliasiepi a scoppio potete leggere l’articolo “tagliasiepi a scoppio manutenzione“. 

La scelta dovrebbe cadere sul tagliasiepi a scoppio in caso di necessità di tagliare siepi molto robuste. In genere l’acquisto è sconsigliato alle donne e agli uomini esili. I vantaggi di un tagliasiepe a scoppio ricadono nella totale libertà d’impiego (assenza di filo e di autonomie restrittive), la maggiore potenza e l’elevata durata nel tempo.

Tra gli svantaggi dobbiamo citare anche il prezzo: i tagliasiepi a scoppio sono più professionali e hanno prezzi più elevati rispetto ai modelli elettrici.

Come scegliere il Tagliasiepi elettrico

Il tagliasiepi elettrico è più leggero e maneggevole. Il suo svantaggio è il filo di alimentazione che ne impone l’impiego nei pressi di prese della corrente elettrica.

I prezzi sono molto accessibili tanto che con 100 euro è possibile comprare un ottimo modello. Il motore non necessita di manutenzione periodica. Tra i modelli dall’ottima garanzia, molto leggeri e maneggevole, segnaliamo il Bosch AHS 60-26 proposto su Amazon al prezzo di 156,89 euro con spese di spedizione gratuite. Pesa solo 3,6 kg e taglia rametti fino al diametro di 26 mm.

Chi non cura le garanzie del produttore e vuole solo un modello buono ed economico, può puntare al tagliasiepi Ultranatura EH-100 che riesce a tagliare rametti fino a 30 mm di diametro anche se su sforzo taglia fino a un centimetro di diametro. La lama è lunga 45 cm ed è ottimo per siepi con specie di piccole o medie dimensioni. Questa tagliasiepi si compra con 44,99 euro e spedizione gratuita.

Come scegliere un Tagliasiepi a batteria

Il tagliasiepe a batterie elimina il vincolo del filo ma, a causa degli accumulatori è più pesante quindi meno maneggevole e annulla il vantaggio del prezzo. I prezzi di tagliasiepi a batteria, in molti casi, sono paragonabili a quelli di tagliasiepi a scoppio. In più, il tagliasiepe e a batterie ha una potenza proporzionale alla batteria oltre a essere ad autonomia limitata. E’ una scelta consigliata solo in caso di piccole siepi localizzate in prossimità di giardini privi di prese elettriche.

Tagliasiepi, prezzi e modelli

Su Amazon si trovano tagliasiepi elettrici al prezzo di 35 euro e con spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni e per i prezzi dei modelli a scoppio vi rimandiamo alla pagina ufficiale dedicata ai prezzi e modelli: tagliasiepe, prezzi e modelli.

Pubblicato da Anna De Simone il 22 agosto 2016