Affilare la tagliasiepi, le istruzioni

affilare tagliasiepi

Come affilare la tagliasiepi: le istruzioni per arrotare la lama della tagliasiepi per avere sempre tagli netti e un’affilatura perfetta.

Come qualsiasi altro attrezzo, anche la tagliasiepi necessita di manutenzione ordinaria, prima tra tutte, l’affilatura delle lame. La manutenzione ordinaria della tagliasiepi è segnalata sul libretto di uso che accompagna l’attrezzo. Prima di proseguire con l’affilatura della tagliasiepi o con qualsiasi altro intervento di manutenzione, è necessario staccare il cavo di alimentazione delle tagliasiepi elettriche o la candela nelle tagliasiepi con motore a scoppio.



 

Per la cura ottimale del nostro giardino è indispensabile che la tagliasiepi vada a operare tagli netti, senza sbavature e sfilacciamenti che non solo causerebbero problemi estetici ma potrebbero esporre la siepe a maggiori rischi di salute.

Con il lavoro di affilatura delle lame della tagliasiepi sarà necessario verificare lo stato delle lame e il loro serraggio sulla barra di supporto. Per affilare la tagliasiepi sarà necessario rimuovere le lame dalla barra di supporto e fissarle su una morsa così da poterla affilare accuratamente senza intralci.

Con il lavoro di affilatura della tagliasiepi sarà necessario riallineare il filo delle lame eliminando eventuali intaccature, scheggiature e sbavature.

Come smontare la lama della tagliasiepi 

Per smontare la lama della tagliasiepi così da procedere con la sua affilatura, non dovrete fare altro che allentare e togliere tutti i dati che fissano la lama alla barra di taglio.

Quando smontate la lama dalla tagliasiepe osservate la barra di supporto, se questa è deformata sarà necessario sostituirla con un ricambio originale.

Come affilare la tagliasiepe

  1. Smontate la lama
    Smontate la lama come descritto in precedenza e fissatela su una morsa così da facilitarvi il lavoro.
  2. La lima o la pietra
    L’angolo di affilatura è di 45°. L’affilatura può essere eseguita con una lima piatta a grana sottile. In alternativa alle lime si possono usare le pietre da affiatura. Per la finitura del filo si può usare una pietra cote.
  3. Il movimento della lima
    Per affilare la tagliasiepi con la lima, questa va impugnata alle due estremità con entrambe le mani. Passate la lima in modo omogeneo in sola andata (la lima non va passata andata e ritorno, dovrà essere sollevata in ritorno).
  4. Ingrassate leggermente le lame
    Per concludere, rimontate la lama tenendo cura di assicurare un perfetto fissaggio alla base di taglio. Durante il montaggio, ingrassate leggermente le lame con grasso al bisolfuro di molibdeno o al litio.

Attenzione!
Per affilare la tagliasiepi meglio usare lime manuali. Per aumentare la durata della vita della stessa lama vi sconsiglio di usare una smerigliatrice, una levigatrice o la mola da banco che con l’alta velocità di rotazione andrebbero a asportare troppo materiale, inoltre si rischierebbe di surriscaldare la lama causando diversi problemi.

Chi dispone di una mola ad acqua può sentirsi libero di usare questa perché tale sistema non rischia di danneggiare le lame.

Attenzione! 
Alcuni modelli di tagliasiepe non dispongono di lame smontabili. Altri ancora hanno le lame temperate che non si possono affilare. In questo caso è prevista solo la sostituzione delle lame. Sarebbe stato meglio effettuare queste verifiche prima della scelta della tagliasiepi, al momento dell’acquisto.

La nostra rubrica sulla tagliasiepi prevede diversi articoli di approfondimento:

Se vi è piaciuto questo articolo potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 12 agosto 2015