Come risparmiare energia in casa

Come risparmiare energia in casa

Se vi state chiedendo come risparmiare energia in casa sappiate che il mondo dell’efficienza energetica mette a vostra disposizione un gran numero di utilities pronte all’uso. 

Per risparmiare energia in casa si può capire come coibentare l’intero edificio, installare un tetto solare o puntare sull’impianto di riscaldamento a pavimento… oppure, in termini più economici, è possibile valutare l’acquisto di dispositivi per il risparmio energetico “minori”, a basso costo.

Il primo passo con l’illuminazione
Secondo l’Environnement Canada, in una casa solitamente sono presenti una trentina di lampadine che consumano circa 200$ all’anno. Con le lampadine a basso consumo la spesa scende sotto i 50$! A tal proposito vi rimandiamo all’articolo come scegliere una lampadina.

Sempre sul fronte illuminazione, è possibile valutare l’installazione di:

  • pareti a mattonelle di vetro (vetromattone)
  • pareti bianche
  • specchi
  • pellicole anti-riflettenti
  • periscopi
  • imbuti di luce
  • lucernari

Gli specchi e giochi di specchi, oltre a mantenere lontani gli spiriti maligni (così come c’insegna l’arte del feng shui), favoriscono un ambiente ben illuminato. Gli specchi consentono di avere una maggiore quantità di luce in molti ambienti e di portare la vista dell’alba o del tramonto, in altri parti della casa o in ambienti di lavoro. Anche una parete bianca interna, se posta immediatamente a sinistra di una finestra esposta a est, rifletterà la luce verso tutto il resto dell’ambiente.

Risparmio energetico, consigli
In casa esistono dei veri e propri ladri di elettricità! L’asciugacapelli è tra questi, provate a farvi un taglio corto oppure, prima di adoperare il phon tamponate molto bene i capelli, proteggerà il cuoio capelluto dallo stress termico e aiuterà il vostro portafogli!

L’asciugabiancheria, il forno elettrico, le lampade al sodio a incandescenza e lo scaldabagno possono ledere pesantemente all’economia domestica. Imparate ad adoperarli con consapevolezza. Nell’articolo “Come risparmiare sulla bolletta” vi diamo 10 consigli pronti da attuare per risparmiare energia in casa.

Ci sono accessori economici (interruttori intelligenti, timer, sensori di movimento, termostati…) che con una spesa inferiore ai 50 euro possono garantirvi un risparmio più consistente. L’esempio più classico è quello delle lampadine a basso consumo, una lampadina fluocompatta da 25 watt ha la stessa intensità luminosa di una lampadina normale da 100 watt, costa un po’ di più ma ha una durata della vita 10 volte superiore e consuma il 75% di energia in meno!

Pubblicato da Anna De Simone il 20 agosto 2014