Vetromattone SBskin, il rivestimento fotovoltaico intelligente

vetromattone

I rivestimenti fotovoltaici offrono la massima integrazione architettonica e potrebbero essere il fiore all’occhiello di una casa ecologica. Il rivestimento fotovoltaico progettato dalla startup italiana SBskin punta a unire la trasparenza di un vetro alla capacità di produrre energia elettrica tipica dei pannelli fotovoltaici.

Quando si parla di rivestimenti fotovoltaici si fa riferimento a coperture solari, nastri fotovoltaici adesivi, rivestimenti dicroici, lastre di fotovoltaico ceramico o addirittura piastrelle fotovoltaiche calpestabili. Il settore è in piena espansione e quello del gruppo di ricercatori della Startup italiana SBskin è l’ennesimo esempio.

La SBskin – Smart Building Skin, è nata dall’iniziativa di un gruppo di giovani ricercatori dell’Università di Palermo. Il team vuole sfruttare un nuovo tipo di vetromattoni al rivestimento degli edifici. La particolarità delle “unità” di vetromattoni sta nel loro interno: integrano celle solari di terza generazione (DSC).

La Sbskin si propone di sviluppare e commercializzare componenti traslucidi come pannelli e rivestimenti per edifici, realizzati con l’innovativo vetromattone. Gli edifici, anche quelli di nuova costruzione, sono molto lontani dall’essere energeticamente efficienti, l’obiettivo della Sbskin è ottimizzare le performance energetiche degli edifici valorizzandone, al contempo, l’estetica.

Il rivestimento fotovoltaico con vetromattino riuscirebbe, in un sol colpo, a garantire isolamento termico e produrre energia abbattendo i costi di costruzione. I vetromattoni proposti dalla SBskin – Smart Building skin, sono completamente personalizzabili sia in termini di colore che trasparenza e design.

La tecnologia messa a punto dai ricercatori dell’Università palermitana ha già attirato l’attenzione di diversi eventi; tra i vari riconoscimenti, la Startup SBskin – Smart Buildign skin, grazie al suo vetromattone, ha vinto il primo premio all’UK Trade Investment Bright Future Ideas Awords, come impresa con la maggiore propensione all’internazionalizzazione.

Rivestimento fotovoltaico: il vetromattone 
I vetromattoni della SBskin sono già realtà. Questo prodotto edilizio innovativo è presente in tre forme:
-una prima forma più essenziale e priva di celle fotovoltaiche, sviluppata per l’isolamento termico: vetromattone modificato tramite una cintura termica in materiale plastico e dotato di elevati valori di isolamento termico, per installazioni esterne (facciate e coperture).
-una seconda forma che presenza celle solari di terza generazione: Vetromattone fotovoltaico, integrato con celle solari di terza generazione (DSC), per installazioni esterne (facciate e coperture).
-una terza forma che, oltre a avere la componente fotovoltaica, può garantire la massima efficienza energetica grazie alla cintura termica che massimizza l’isolamento dell’edificio: vetromattone fotovoltaico e altamente isolante, dotato di cintura termica in materiale plastico e integrato con celle solari di terza generazione (DSC), per installazioni esterne (facciate e coperture).

Pubblicato da Anna De Simone il 10 luglio 2014