Come isolare pavimenti esterni

come isolare pavimenti esterni

Come isolare pavimenti esterni: le istruzioni per l’isolamento della pavimentazione esterna. Dal fai da te ai prodotti da utilizzare per isolare pavimenti esterni.

Con la pavimentazione giusta e una corretta messa in opera, non dovrebbe essere necessario isolare ulteriormente i pavimenti esterni. Le pavimentazione per giardino e gli esterni nascono per resistere all’acqua e alle intemperie. Tuttavia, se il lavoro di messa in opera non è stato soddisfacente o i materiali di partenza non erano adeguati, è possibile isolare i pavimenti esterni con lavori ad hoc.

Quando i pavimenti esterni da isolare sono quelli del terrazzo, l’isolamento non dovrebbe puntare solo all’impermeabilizzazione: in questo caso sarà necessario isolare il pavimento anche termicamente. In questa circostanza vi rimando all’articolo dedicato alla coibentazione dei pavimenti su terreno o delle terrazze: isolare pavimenti, indicazioni e consigli.

Come isolare pavimenti esterni

Per impermeabilizzare e isolare un pavimento esterno è importante individuare i punti deboli della nostra pavimentazione ma anche capire che tipo di isolamento intendiamo installare. Se il pavimento esterno è il tetto (o la terrazza), come premesso, sarà necessario isolarlo acusticamente e termicamente. La guaina isolante di un pavimento esterno va installata solo dopo un’accurata pulizia della superficie.

Un primo sistema per isolare il pavimento esterno consiste nel controllo delle giunture, le fughe. Controllate sulle fessure e giunture tra la pavimentazione e i muri perimetrali, se notate delle fughe eccessivamente larghe o deteriorate, utilizzate del silicone per sigillare i punti di incontro.

Tale sistema risulta inefficace se il problema si ripresenta su un’intera superficie: se la superficie non è piastrellata, usate una guaina isolante, al contrario, se la superficie è piastrellata, potete isolare la pavimentazione esterna applicando del materiale isolante a base di silicone. Si tratta di un liquido incolore (trasparente) che va applicato con un semplice pennello. Questa operazione di fai da te è piuttosto efficace per isolare un pavimento esterno e nel contempo lucidarlo e renderlo idrorepellente. Gli isolanti a base di silicone sono compatibili con quasi tutte le pavimentazioni da esterno, soprattutto se in gres o in cotto.

Le pavimentazioni esterne che ospitano il passaggio di veicoli (auto o moto) potrebbero necessitare si una più accurata impermeabilizzazione. In questo contesto non è opportuno usare guaine isolanti (come quelle usate per tetti e terrazze) ne’ isolanti spalmabili a base di silicone. Per isolare pavimenti adiacenti al garage o dove passano le auto, potrebbe essere più indicato l’impiego di materiale bituminoso così da evitare la tracimazione dell’acqua che, in caso di fitte piogge, potrebbe causare il sollevamento delle piastrelle.

In zone particolarmente umide, l’impiego del bitume è consigliato anche per isolare pavimenti esterni di terrazze e balconi. In questo caso, la sostanza isolante va applicata con un pennello e a freddo oppure, come premesso, in forma di guaina isolante richiedendo l’impiego di un cannello a gas per sciogliere il materiale da far aderire perfettamente alle varie giunture.

Se non avete intenzione di acquistare un cannello (su Amazon, un buon cannello a gas per stendere le coperture sui tetti si compra con circa 35 euro), potete richiedere l’intervento di una ditta specializzata che si occuperà di stendere la copertura isolante. La copertura isolante per tetti e terrazzi, consiste in rotoli che vanno stesi sulla pavimentazione da isolare per poi provvedere alla posa con il metodo a calore (sfruttando la fiamma generata dal cannello a gas).

Questi appena descritti sono i metodi “tradizionali” per isolare pavimenti esterni, tuttavia, oggi, esistono molti altri materiali che danno risultati eccellenti. E’ il caso del mastice epossidico che va prima spalmato sul suolo con un apposito strumento e poi, quando solidificato, assume un aspetto simile a quello del linoleum

Tra i lavori di manutenzione per esterni, non dimenticate di isolare le pareti esterne della casa e i muri perimetrali del giardino: come impermeabilizzare una parete.

Come pavimentare un giardino

Se quello che volete isolare è un pavimento esterno costituito da terreno battuto o un suolo grezzo, sarà necessario eseguire un lavoro di rifacimento e installare un opportuno pavimento da esterno. In questo contesto vi invito a leggere i miei articoli guida:

Pubblicato da Anna De Simone il 11 settembre 2015