Costruire un pavimento in legno per giardino

pavimento per giardino

Costruire un pavimento in legno per giardino: l’impresa non è così ardua come può sembrare, inoltre è possibile costruire un pavimento in legno, con pietre di fiume, beole, cuetti di porfido o materiale simil-legno.

Costruire un pavimento in legno per esterni 
Se state pensando di realizzare una pavimentazione in legno per il vostro giardino, fate ben attenzione alla scelta del legno.

Molti suggeriscono di costruire un pavimento in legno riciclando le traversine ferroviarie, in parte si tratterebbe di un soluzione ottimale: le traversine sono già trattate e quindi super-resistenti alle intemperie, il problema è proprio nel trattamento! Le traversine ferroviarie sono ricche di sostanze tossiche che possono ledere alla salute del suolo e di chi vive il giardino. Per questo motivo vi sconsigliamo di impiegare questo materiale da recupero.

Al momento dell’acquisto, non guardate solo il prezzo! Il legno per esterni è spesso trattato con materiali tossici, per questo è opportuno fare adeguate scelte commerciali. Al momento delle compere assicuratevi che il legno prescelto sia stato piallato, fresato, levigato e impregnato a pressione in autoclave con sali minerali atossici ed ecologici e così reso resistente per gli esterni. Dato che il legno per pavimenti dovrà entrare a contatto con il terreno, scegliete traversine adatte all’uso.

pavimenti legno esterni

Pavimento in legno per esterni o… buone imitazioni?
In commercio esistono materiali simil-legno che dall’aspetto riuscirebbero a ingannare chiunque. L’aspetto è quello caldo e naturale di fette trasversali di tronco poste sull’erba per realizzare un sentiero ben integrato. Sono invece elementi realizzati con cemento rinforzato e colorato con ossidi di ferro, stabili e resistenti. Al momento dell’acquisto potete scegliere tra elementi rettangolari (simili alle traversine ferroviare) oppure circolari, come grande fette di tronco. Nelle foto sono mostrati prodotti simili commercializzati da “Litoland, SAS ITALIA – Aldo Larcher”.

Dopo aver scelto il pavimento in legno per esterni ideale per il nostro giardino, bisognerà preparare il suolo per la posa.

Come pavimentare il giardino 
Il pavimento in legno per esterni può essere posato direttamente sul tappeto erboso ma, per conferire all’insieme più regolarità e stabilità, si consiglia di asportare il manto erboso e riempire lo spessore con ghiaia opportunamente compattata e livellata.

In breve, le fasi per la posa di un pavimento per esterni sono tre e consistono:
-la preparazione di un supporto piano regolare, a tale scopo, potrebbe essere necessario asportare il manto erboso e rastrellare.
-la posa di uno strato di ghiaia opportunamente compattata
-in base al materiale scelto e alle condizioni del giardino si può procedere con posa a secco o con la preparazione del fondo.

In alcune circostanze, il fondo si prepara con sabbia umida stabilizzata con poco cemento, si compatta la superficie controllandone la planarità con una livella a bolla. Lo strato di sabbia dovrà avere uno spessore tale da contenere le traversine in legno a livello degli eventuali cordoli perimetrali.

Pubblicato da Anna De Simone il 6 settembre 2014