Pavimenti da giardino

pavimento da giardino

Pavimenti da giardino: in legno, in pietra, in mattoni, con ciottoli di fiume, autobloccanti, cubetti di porfido, traversine, elementi di finto legno…. le scelte sono davvero tante.

Quando si parla di pavimenti da giardino, la posa può essere fatta direttamente sull’erba, ma è consigliato, per un risultato ottimale, asportare il manto erboso in corrispondenza della futura pavimentazione e riempire lo spessore con ghiaia opportunamente compattata. Questa procedura sarà necessaria per rendere il pavimento più stabile e regolare.

Come pavimentare il giardino
Per realizzare una passeggiata, una sorta di passerella/vialetto destinato al transito pedonale vi rimandiamo all’articolo “Come realizzare un sentiero“ dove, oltre a spiegarvi in termini pratici come si realizza una passeggiata in pietra o in mattoni, analizziamo anche le varie tipologie di pavimenti per esterni adatte a tale scopo.

Per la pavimentazione di vaste superfici, o comunque chi intende ottenere un risultato elegante, può valutare l’impiego di una pavimentazione in porfido per esterni. I cubetti di porfido sono robusti e consentono di realizzare geometrie di vario tipo e di diverse tonalità. Nell’articolo “Come pavimentare il giardino” vi spieghiamo in dettaglio come si effettua la posa del porfido, cubetto per cubetto.

Pavimento da giardino in legno 
Fin qualche tempo fa, per ottenere un risultato naturale, si consigliava l’impiego delle classiche “traversine ferroviarie” in legno, attualmente le traversine ferroviarie sono sconsigliate in quanto cancerogene e nocive per la salute dell’uomo e dell’ambiente. In alternativa al legno esistono dei materiali simil-legno, ottime imitazioni di legno realizzate con cemento rinforzato e colorato con ossidi di ferro, si tratta di una soluzione decisamente più stabile e duratura. Per maggiori dettagli vi rimandiamo all’articolo “Come realizzare un pavimento in legno per esterni

Pavimento da giardino, prezzi  
Se la posa del porfido vi sembra troppo laboriosa, così come le lastre in calcestruzzo imitano il legno, esistono delle pavimentazioni che tentano di riproporre il motivo delle superfici in porfido. Queste mattonelle sono molto diffuse e pratiche da usare, si tratta di “mattonelle flottanti effetto porfido”, disponibili in diversi colori e dimensioni, il prezzo per ogni mattonella per esterno dallo spessore di 3,8 cm e dalle dimensioni 40x40cm, ammonta a circa 2,99 euro. Se avete bisogno di pavimentare una superficie esterna di 16 m2, vi serviranno 40 mattonelle flottanti a effetto porfido per una spesa complessiva di circa 119 euro.

Chi desidera ottenere un effetto più “naturale”, oltre al legno può valutare l’impiego di pietra e/o ciottoli. I pavimenti in pietra naturale sono più costosi, infatti le pietre vengono levigate e lavorate per rispettare spessori e dimensioni. Quando si parla di pavimenti per esterni in pietra o in ciottoli i prezzi oscillano molto in base alla lavorazione e alla provenienza dell’elemento. Un Passo giapponese in pietra incerta, dalle dimensioni di 44×56 cm e dallo spessore di 4 cm, ha un prezzo di 15,29 euro. Questo genere di pietra è particolarmente impiegato per realizzare sentieri pratici e sicuri ma dall’aspetto naturale e irregolare.

Nella foto in alto, un prestigioso mosaico calpestabile realizzato a mano

Pubblicato da Anna De Simone il 8 settembre 2014