Andare in bici, benefici

Andare in bici, Benefici: sono davvero tanti gli studi scientifici che dimostrano  quanto sia benefico andare in bicicletta sia per la salute del nostro corpo che della nostra psiche.

Non ci sono dubbi: pedalare è fonte di benessere psicofisico, di divertimento senza dover fare grandi fatiche, soprattutto se si fa in famiglia o tra amici. Se poi si va in bici fuori città, si respira aria buona, si prende il sole e si vivono momenti di vera tranquillità. Insomma, a cavallo della due ruote si ritrova il contatto con se stessi e la natura

Andare in bici, benefici

Questo mezzo, pratico e ecologico, è senza dubbio un ottimo strumento per praticare attività fisica e combattere lo stress grazie a un allenamento regolare. Sono tante le persone che abbandonano l’auto per andare in bici, evitando così il traffico e mantenendosi allo stesso tempo in forma. Se ancora non avete provveduto ad acquistare una bici, vi daremo 8 buoni motivi per rimediare subito. Può essere di aiuto l’articolo “Come scegliere la misura della bici

1) Contro la depressione

Diverse ricerche hanno dimostrato che le persone  che vanno in bici sono meno tristi e hanno meno malesseri psicologici. Questa attività, infatti, abbassa i livelli di stress e agevola la produzione di serotonina, (fattore potenziato dall’esercizio fisico all’aria aperta), arrecando effetti positivi sull’umore. Una vera e propria sferzata di pura energia, da praticare con costanza tutti i giorni.

2) Contro il rischio di infarto

Andare in bici migliora la salute del nostro cuore, proteggendoci così dalle malattie cardiovascolari, vale a dire infarto e ictus.

Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista British medical journal, è sufficiente pedalare mezz’ora al giorno per dimezzare il rischio di infarto. Si tratta infatti di uno sport poco impegnativo per i muscoli e per i polmoni (esercizio aereobico), pertanto il cuore si allena e diventa più efficiente.

A detta degli esperti, la percentuale di riduzione del rischio di infarto è attorno al 50%: quando si pedala, il ritmo cardiaco aumenta, mentre la pressione sanguigna diminuisce. Il risultato? Un cuore che lavora in risparmio energetico.

3) Aiuta la digestione

Pedalare migliora il metabolismo: dato che si tratta di un’attività di resistenza, cioè moderata, regolare e di lunga durata, si facilita la digestione, il circolo sanguigno del cervello e l’attività muscolare.

4) Tonifica il corpo

Andare in bici è l’attività fisica ideale per chi sta in ufficio tutto il giorno o per chi non ama andare in palestra.

Molti pensano che andando in bici si rinforzano soltanto le gambe. Sbagliato: cosce e polpacci sono di certo stimolati, ma si rinforzano anche i muscoli della schiena e delle braccia. Inoltre, dato che dobbiamo restare in equilibrio sulla sella, si utilizzano anche gli addominali e la parte inferiore della schiena. Ma non solo! Ogni volta che acceleriamo, affrontiamo una strada in salita oppure un terreno accidentato, chiamiamo in causa i muscoli di spalle, braccia, petto, avambracci.

Attenzione però: perché il tutto funzioni bene è fondamentale avere una corretta posizione, anche per scongiurare crampi e dolori muscolari

5) Produce endorfine

Andare in bicicletta, fare una passeggiata nella natura,  ci aiuta a favorire la produzione di endorfine, conosciute anche come “ormoni della felicità”. Basta fare un’attività costante per un’ora al giorno per sentirsi più felici

6) Aiuta il sistema immunitario

Alcune ricerche, avrebbero indotto gli esperti a pensare che andare in bici con costanza possa allontanare la possibilità  di contrarre il cancro. Grazie a questo tipo di esercizio fisico, si attiverebbero le cellule fagocitarie (o fagociti), cellule in grado di annientare quelle maligne.

7) Protegge le ginocchia

Al contrario di quello che si può pensare, pedalare in bicicletta fa sì che le ginocchia siano protette in quanto la maggior parte del peso del corpo viene scaricato sulla sella. Anche le cartilagini o le articolazioni non devono più sopportare carichi pesanti.

8) Aiuta a dimagrire

Andare in bicicletta è la soluzione ideale per chi vuole perdere peso seza dover fare grossi sforzi: oltre il 50% del peso corporeo, infatti, si scarica sulla struttura del mezzo e i glutei, senza sovraffaticare le ginocchia. E’ l’ideale da abbinare all’inizio di una dieta, quando ci si sente ancora appesantiti e poco disinvolti.

Andare in bici benefici, qualche consiglio

Secondo gli esperti sono sufficienti:

  • 10 minuti al giorno per migliorare la circolazione
  • 20 minuti per rafforzare il sistema immunitario
  • minuti per mantenere il cuore in salute
  • 40 minuti per aumentare la capacità dei polmoni
  • 50 minuti per accelerare il metabolismo
  • 60 minuti per tenere sotto controllo il peso, il benessere generale dell’organismo ed eliminare lo stress

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Anna De Simone il 12 gennaio 2017