Tricló, consegne a ruota libera

Consegne a domicilio senza esclusione di chilometri e rigorosamente a impatto zero! E’ questa la filosofia di Tricló: utilizzando dei tricicli a pedali, si effettuano consegne e ritiri nel centro della città di Padova, incluse le zone a traffico limitato.

Abbiamo già parlato dei pony express in bicicletta ma non vi abbiamo detto quanto sta crescendo in fretta questo fenomeno. L’esperienza delle consegne sui pedali, si fa forte dei test effettuati in diverse città europee come Ginevra, Londra, Parigi, Bruxelles e Barcellona. In Italia servizi analoghi si sono sviluppati in varie zone, soprattutto a Venezia, Milano e Padova, è proprio qui che è possibile avvistare il Tricló.

La tendenza di effettuare consegne a impatto zero, utilizzando veicoli ecofriendly, è talmente ben avviata che è diventata un cult di varie località italiane, non da meno Padova, dove la società PostEX srl sta distribuendo veicoli puliti per le consegne dei corrieri nazionali. Mentre a Napoli si fatica ad avviare il progetto City4Bike, a Padova il Tricló è una realtà che arriva ovunque, nel centro città e in provincia. Nata per offrire una distribuzione ecologica e funzionale che si spinga oltre le zone a traffico limitato.

Per abbattere l’inquinamento nei centri urbani, le varie amministrazioni stanno cercando di creare isole pedonali che non consentono l’accesso a mezzi inquinanti, così, a Padova, dove non può arrivare un semplice corriere, ci pensa il Tricló che oltre a migliorare la qualità dell’aria cittadini, favorisce le attività commerciali con consegne e ritiro merci.

Il crescente fenomeno delle consegne a impatto zero potrebbe affiancare le campagne di Fiab, Legambiente e Città in bici per sensibilizzare il pubblico in modo indiretto e rilanciare l’utilizzo della bicicletta e altri veicoli puliti.

Il video promozionale di Triclò

Pubblicato da Anna De Simone il 28 marzo 2012