Segugio Italiano a Pelo Forte: carattere e allevamenti

segugio italiano a pelo forte

Segugio Italiano a pelo forte, un cane tutto made in Italy e molto diffuso sul nostro territorio, tra chi va a caccia, soprattutto, ma non solo. Questa razza appartiene al gruppo dei segugi e cani per pista di sangue, è intelligente e reattivo ma soprattutto un giocherellone. Espansivo, socievole, con tanta voglia di fare passeggiate in compagnia. Un bel carattere, che si unisce all’ubbidienza. Oggi come un tempo è una razza utilizzata molto, soprattutto per la caccia, un po’ ovunque come tipo di terreni, ma se può scegliere, il Segugio Italiano a pelo forte è specializzato nella caccia al cinghiale e alla lepre.



Segugio Italiano a pelo forte: origini

Dire a pelo forte o a pelo raso, per questo cane se si parla di origini, poco cambia. Sono sempre le stesse e anche abbastanza certe. Il Segugio Italiano a pelo forte è arrivato in Italia in tempi molto antichi assieme a quel popolo di perenni girovaghi commercianti che sono stati i Fenici. Ne hanno “trasportate”di razze, assieme alle tante merci!

Nel caso di questo cane, il tragitto è stato antico Egitto-Italia, lo si capisce perché in molte raffigurazioni egizie del tempo dei Faraoni compare una immagine ben assimilabile al nostro Segugio Italiano a pelo forte. Appena arrivato nella nostra penisola, quindi molto tempo fa, subito la razza ha conquistato il cuore di chi lo ha visto sbarcare ed è diventato molto popolare. Non ha mai smesso di esserlo.

Segugio Italiano a Pelo Forte: peso

Il Segugio Italiano a pelo forte è un cane robusto e dalla conformazione fortemente costruita, il suo peso varia dai 20 ai 28 Kg, se è maschio, se è femmina un paio di Kg in meno. Il tronco è iscrivibile in un quadrato, evidenza che fa capire come il fisico non sia slanciato ma compatto. Resta comunque un cane armonioso ed equilibrato, non è certo un barilotto e, se non lo alimentate male male, non lo diventerà.

Ha una muscolatura discreta e un’ossatura sviluppata ma il Segugio Italiano a pelo forte può vantare un aspetto asciutto, al garrese ha una altezza di 50-60 cm, anche a cercarglielo addosso, non gli si trova neanche un filo di grasso.

Segugio Italiano a Pelo Forte Fulvo

il Segugio Italiano a pelo forte fulvo è un cane quadrato ma non tarchiato, la testa è piuttosto allungata e mostra arcate sopracciliari poco sviluppate, lo stop ha all’incirca 140 gradi di accentuazione. Le labbra dei cani di questa razza sono fini e sottili, il tartufo è abbastanza grande e mai tutto nero ma sempre pigmentato. Per quanto riguarda il collo, ha una curiosa forma a tronco di cono ed è leggermente convesso ma non lo si nota se non si ha l’occhio esperto.

I muscoli ricoprono tutto il corpo del Segugio Italiano a pelo forte, arti compresi che, sia quelli posteriori che quelli anteriori, sono in appiombo con una ossatura buona e ben proporzionata. Resta solo la coda da descrivere, ma non c’è molto da dire: ha una attaccatura alta, parte già piccola alla radice e non è corta perché riesce a raggiunge il garretto.

Segugio Italiano a Pelo Forte

Segugio Italiano a Pelo Forte Nero Focato

Oltre alla tinta fulva, c’è anche quella del nero focato, ma il Segugio Italiano a pelo forte resta sempre lo stesso cane. In entrambe le versioni lo standard ufficiale tollera la presenza del colore bianco sul muso, sul cranio, sul petto e sui metatarsi e metacarpi. Non ci sono preferenze o rivalità tra fulvo uniforme e nero focato, ma sono gli unici mantelli ammessi, marrone, ardesia e piombo assolutamente no.

Al di là del colore il pelo del Segugio Italiano a pelo forte è corto, per essere precisi non deve superare i 5 cm di lunghezza. E poi è ruvido lungo tutto il corpo, tranne che se lo accarezziamo sulla testa e ne tastiamo gli arti, zone dove è più soffice. Per modo di dire. Questa caratteristica del mantello è una delle poche che segna una differenza tra Segugio Italiano a pelo forte e l’analogo a pelo raso.

Segugio Italiano a Pelo Forte: cuccioli

Quando ci troviamo a scegliere tra cuccioli di Segugio Italiano a pelo forte meglio essere preparati su quelli che possono essere i difetti più ricorrenti di questa razza. Soprattutto se vogliamo poi farlo partecipare a competizioni. Altrimenti, io consiglio di guardare che sia in salute ma soprattutto che sia simpatico e anche ubbidiente. Vero è che il Segugio Italiano a pelo forte è sempre simpatico, è quasi genetico.

Tra i difetti di questa razza oltre alle misure fuori standard, ci sono la canna nasale concava, il monorchidismo, i colori fuori standard, la depigmentazione totale del tartufo e quella dei margini palpebrali. Anche l’occhio gazzuolo non piace.

segugio italiano a pelo forte

Segugio Italiano a Pelo Forte: carattere

Il tipo di mantello non influisce sul carattere per cui quello del Segugio Italiano a pelo forte non ha nulla da invidiare a quello della versione a pelo raso. Ed è senza dubbio un’indole molto gradevole e gradita quella del Segugio Italiano. Questo è un cane molto espansivo, con un vivace temperamento e una fama, giustificata, di giocherellone.
Resta sempre un cane da caccia, con tutti i vantaggi del caso come la buona resistenza e l’ottima velocità.

Non è un cane da caccia, il Segugio Italiano a pelo forte, ma uno dei migliori cani da caccia del mondo. Questo anche grazie alle sue doti olfattive molto invidiate dagli altri segugi che non sono capaci come lui di trovare la pista lasciata dalla selvaggina durante una battuta di caccia.

A caccia è da temere, quindi, ma il Segugio Italiano a pelo forte all’uomo riserva uno sguardo molto dolce, una voce squillante e piacevole, mai aggressiva. Al fianco del suo proprietario questo cane fa di tutto, va a caccia ma accetta anche solo di camminare, correre ed esplorare aree verdi, meglio se boschi. Diventa un compagno di avventure inseparabile, si dimostra affettuoso ed ubbidiente. Questo binomio lo rende irresistibile.

Segugio Italiano a Pelo Forte: allevamenti

Essendo molto popolare il Segugio Italiano a pelo forte è un cane molto allevato in tutta la penisola e si trovano centri che lo ospitano e ne vendono cuccioli in quasi tutte le regioni. Sarà facile, se interessati, trovare un allevamento riconosciuto da Enci da poter raggiungere e visitare.

Tra le regioni italiane che hanno un solo allevamento di Segugio Italiano a pelo forte ci sono Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria e Sardegna, invece in Emilia Romagna ce ne sono 2. La Lombardia è la regione con più allevamenti riconosciuti da Enci sul proprio territorio, se ne contano addirittura 7, mentre 5 sono quelli in Piemonte. Anche Toscana e Veneto amano il Segugio Italiano a pelo forte, hanno 3 allevamenti ciascuna.

segugio italiano a pelo forte

Segugio Italiano a Pelo Forte: prezzo

Un cucciolo di Segugio Italiano a pelo forte può costare dai 600 euro in su, dipende molto dalla disponibilità e dal pedigree. Certo, con tutti gli allevamenti che ci sono potete fare una breve indagine di mercato per capire che cifre ci sono al momento.

Ci si può anche informare presso privati basta fare molta attenzione ai documenti, alla salute e al pedigree del cucciolo. In Italia è molto diffuso il Segugio Italiano a pelo forte ma è vero anche che negli ultimi 10 anni il numero di esemplari si è quasi dimezzato. Secondo Enci dai 2000 esemplari del 2006 si è passati ai 1100 del 2015.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che potrebbero interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 26 maggio 2016