Rose rampicanti

rose rampicanti

Rose rampicanti, facili da immaginare e abbastanza facili da coltivare, molto dipende dal tipo che scegliamo, in generale se ne possono individuare due varietà principali: le Rambler e le Climber. Sono molto eleganti e ottime per dare un tocco di finezza ai giardini, che siano pubblici o privati.



Rose rampicanti in vaso

Le Rose rampicanti sono piante arbustive perenni, molto comuni in Europa ma originarie delle zone dell’emisfero boreale. Da anni le conosciamo, pressoché tutti, soprattutto per i loro bellissimi fiori. Infatti dalle nostre parti le Rose rampicanti sono coltivate a scopo ornamentale, sia nei giardini sia anche nei vasi. Hanno steli semilegnosi, con spine, molto spesso, e molte ramificazioni.

Coltivate in vaso possono essere anche usate per decorare porticati e archi, per creare veri e propri angoli fioriti e profumati, senza particolari indicazioni per la coltivazione.

Rose rampicanti senza spine

Tra le varietà di Rose rampicanti troviamo anche quelle molto apprezzate perché prive di spine. Un esempio sono le Mortimer Sackler Climbing. Oltre all’assenza di spine, possono vantare una forte resistenza, stoica, alle malattie e allo stesso tempo la capacità di regalarci bellissimi fiori rosa, soffici e per giunta profumati. I fiori sono doppi e voluminosi, di una tinta rosa pallido, il profumo è molto dolce. E le spine non ci sono.

rose rampicanti

Rose rampicanti profumate

Se ci sono rose senza spine, se cerchiamo varietà specifiche, non ce ne sono senza profumo. E per fortuna. Ce ne accorgiamo bene nel periodo della fioritura che a seconda della varietà, può andare dalla tarda primavera ad inizio estate e in autunno.

L’odore molto gradevole fa concorrenza ai colori sfoggiati con la medesima dignità dalle Rose rampicanti che ci lasciano scegliere tra varie tinte: bianche, rosse, blu, rosacee..per tutti i gusti. Le foglie sono invece verde scuro, e i frutti, dopo i fiori, sono quasi ignorati ma di nome fanno cinorrodi.

Rose rampicanti: quando piantarle

Il miglior momento per piantare le Rose rampicanti è il periodo che va da ottobre ad aprile, preferibilmente dopo aver preparato un terreno arricchito da concime organico o letame. Per la successiva coltivazione non ci dovrebbero essere grandi difficoltà per le condizioni ambientali perché le Rose rampicanti sopportano sia il freddo che il caldo senza troppo patire, anche se potendo scegliere starebbero in zone con clima temperato.

Per quel che riguarda la posizione, essa dipende molto dalla varietà,alcune Rose rampicanti vogliono molto sole, altre meno, sono un po’ capricciose ma anche molto belle a vedersi. Quelle di tipo bianco, rosa delicato e giallo chiaro sono più per la mezza ombra, invece le rosse, le arancioni e tutte quelle con colori vivaci amano il sole deciso. E’ una regola generale, questa, ma se decidiamo di darci alla coltivazione delle Rose rampicanti meglio leggere le indicazioni della specie scelta e seguire alla lettera quelle “personalizzate”.

rose rampicanti

Rose rampicanti: coltivazione

Coltivare le Rose rampicanti è una impresa che tutti possiamo affrontare, nulla ci deve spaventare, bastano alcuni accorgimenti. In particolare se le teniamo in vaso, meglio scegliere un terreno composto da torba e creare uno strato drenante di una decina di cm sul fondo del vaso. Anche il materiale dello stesso vaso è una variante da prendere in considerazione per la salute delle nostre Rose rampicanti che scelgono l’argilla espansa, perché evita loro di trovarsi a sopportare ristagni idrici, molto dannosi.

Una volta comprese le indicazioni di base, l’upgrade è quello di proporre alle nostre roselline un arco per poter creare coreografie colorate e profumate. A 25 euro si può compare on line un arco da giardino che plasma le Rose rampicanti in modo da formare due porticine. Da varcare sognando, da far varcare ai nostri ospito prima di accoglierli a braccia aperte e, almeno noi, senza spine. Bastano quelle delle rose rampicanti. Tornando all’arco, è munito di 4 piedini per avere maggiore stabilità, è alto circa 240 cm, largo circa 140 cm e profondo 40 cm. Non è affatto pesante, cosa molto vantaggiosa: circa 2 kg.

Altro nostro articolo correlato che potrebbe interessarti: Come coltivare le rose

rose rampicanti

Rose rampicanti: fioritura

Prima di esplorare le meraviglie che ci aspettano quando le Rose rampicanti fioriscono, vediamo quando lo fanno. Dipende dal tipo di rosa ma si parte dalla primavera con le varietà più puntuali, altre invece aspettano addirittura l’estate. Ci sono anche le Rose rampicanti rifiorenti che ci danno una seconda opportunità e tornano a fiorire anche quando nessuno ci spera più, in autunno.

Anche i colori dipendono dalle varietà e si passa dal rosa al rosso, dal bianco all’arancio, con molte sorprese. Inoltre i fiori sono doppi oppure single: le Rose rampicanti sono un universo in cui è impossibile non trovare il proprio tipo ideale.

Abbiamo detto che si dividono in due varietà principali, vediamole. Le Rambler fioriscono generosamente in estate con fiori piccoli, sono spesso usate nei pergolati anche perché non richiedono potature, peccato che fioriscano una volta all’anno. Le altre, le Climber, raggiungono addirittura i dieci metri, con steli rigidi e resistenti ma hanno ovviamente bisogno di appoggi e sostegni, come l’arco che ho prima suggerito. Sono da potare ma in cambio rifioriscono in seconda battuta. Ne vale la pena.

Rose rampicanti: prezzo e dove comprarla online

On line è piuttosto pratico e conveniente acquistare le Rose rampicanti, vi faccio due esempi ma si possono trovare varietà adatte a noi e alle nostre esigenze estetiche, olfattive e pratiche.  Le Polyantha rosa sono bellissime nel loro color rosa carne, molto rustiche e rapide nel crescere, con foglie lucide e verdi. Rifioriscono, quindi con 13 euro doppio premio a chi le coltiva bene.

rose rampicanti new dawn

Anche le Rose Westerland rifioriscono prima del gelo e costano sempre attorno ai 13 euro. Diversamente dalle colleghe hanno un color rosa salmone molto più originale, con tocchi di ambra, rosa, giallo e arancione. E’ anche molto profumata, questa varietà e da potare ogni tanto per avere un giardino in ordine.

rose rampicanti westerland

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Vi potrebbero interessare anche i seguenti articoli:

Pubblicato da Marta Abbà il 11 luglio 2016