Grigliati in legno da terrazzo e da esterno

Grigliati in legno

Grigliati in legno, non per cucinare salsicce e verdure ma per dividere gli spazi di un balcone come di un giardino. Se ne usano spesso ma si fa poco caso alla loro presenza perché ingentiliti dalla presenza di piante rampicanti che ne nascondono la trama. E’ però importante scegliere grigliati in legno di qualità, che siano stabili e di buona tenuta. Sono strutture da giardino o da terrazzo che permettono di creare a basso costo uno spazio maggiormente riservato. Una sorta di “privé” recintato con questo reticolato non troppo pacchiano che piace alle piante rampicanti.



Grigliati in legno da terrazza

In terrazza i grigliati in legno sono perfetti per ottimizzare lo spazio a disposizione che non sempre è quanto desideriamo. A volte si hanno quei balconi continui a cui si accede da più stanze e si desidera dividerli in varie aree in modo che quella dove stendiamo il bucato non sia troppo vicina all’altra in cui ceniamo nelle belle sere d’estate. Ecco allora che i grigliati in legno con una bella pianta rampicante e magari profumata, come il gelsomino, permettono di gestire il proprio terrazzo.

Chi ha la fortuna di avere un terrazzo sul tetto, può anche creare una sorta di gazebo privato al centro, uno spazio riservato in cui entrare e isolarsi dal mondo circondato dalle foglie e dai fiori di una bouganville, ad esempio. Quando si deve scegliere la tipologia del legno con cui creare i grigliati si deve capire che tipo di terrazzo vogliamo, se in stile moderno o classico.

L’importante è che si accordi con il resto dell’arredo da balcone e/o con lo stile del palazzo in cui abitiamo. Il bello dei grigliati in legno è il loro sapersi mimetizzare e dividere in modo efficace le aree che vogliamo diversamente occupare sul terrazzo delle nostre abitazioni.

Grigliati in legno da esterno

Installati all’esterno, nel giardino, i grigliati in legno possono essere utilizzati con maggiore libertà, magari anche in alternanza con pannelli frangivento dando vita ad un effetto di maggiore movimento. Le piante rampicanti sono sempre ben gradita e restano a parere mio, ma non solo mio, il modo migliore per dividere aree di verde in modo gradevole.

Oltre che nei giardini e nei cortili privati, i grigliati in legno trovano impiego anche in aiuole e fioriere di strada, in parchetti pubblici o in dehors di bar e ristoranti, impiantati nel terreno o in vasi posizionati ad hoc per creare ambienti separati.

Grigliati in legno IKEA

All’IKEA si trovano varie soluzioni per il giardino ma non al momento i grigliati in legno semplici da montare e comporre. Avendo un catalogo sempre nuovo e in continua evoluzione, meglio aggiornarsi spesso sul sito ufficiale in modo da non perdersi nuovi arredi da giardino.

Grigliati in legno Brico

Esistono, acquistabili anche on line, grigliati in legno Brico. Sono i classici pannelli in legno a griglia e possono essere usati in giardino o in terrazzo soprattutto con piante rampicanti che quasi ne nascondono la struttura, cornice a parte. E ne sono rettangolari o con un profilo superiore ad arco, con trame più fitte o meno. La scelta non manca, i prezzi sono piuttosto convenienti.

grigliato in legno da terrazzo

 

Grigliati in legno Amazon

On line su Amazon possiamo trovare dei pannelli grigliati in legno a 26,50 euro di forma rettangolare, 90×180, ma questo è solo un esempio dell’ampia offerta esistente sul sito.

Grigliati in legno: prezzi

I prezzi dei grigliati non sono mai particolarmente elevati. Ce la si cava con una cinquantina di euro per due metri di pannello divisorio. Molto dipende dal tipo di legno e dalla forma del profilo, ma se abbiamo intenzione di far crescere una pianta rampicante meglio scegliere una struttura che regga il peso dei fiori e della sua bellezza.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Ti potrebbe interessare:

Pubblicato da Marta Abbà il 9 aprile 2017