Riproduzione del coniglio da carne

riproduzione del coniglio

Continua la nostra rubrica sull’allevamento del coniglio. Oggi parleremo della riproduzione del coniglio da carne.

Prima di procedere con la lettura della presente pagina, vi consigliamo di dare un’occhiata agli articoli già presenti nell’archivio della nostra rubrica sull’allevamento del coniglio.

Allevamento conigli da carne, la nostra rubrica

Riproduzione del coniglio da carne
L’attività riproduttiva del coniglio ha inizio già da gennaio e gradualmente si intensifica. Per questo motivo, con l’aumento delle coppie di conigli in riproduzione bisognerà ben organizzarsi con le gabbie per i maschi e i nidi per le femmine.

Per assicurare la riproduzione bisogna controllare quotidianamente la femmina: all’accoppiamento può non seguire la fecondazione e svilupparsi una finta gravidanza che dura 15-20 giorni e fa perdere molto tempo all’allevatore.

Per evitare il rischio di pseudogravidanze e assicurarsi che all’accopiamento del coniglio si verifichi una gravidanza, bisogna controllare tutti i giorni la femmina. Come capire se il coniglio femmina è in gravidanza? Si tiene ferme l’animale con una mano mentre con l’altra si scivola premendo delicatamente lungo il ventre dalla parte anteriore a quella posteriore. Osservando la zona genitale del coniglio femmina, se è gravida, si dovrebbero vedere delle piccole sfere carnose di consistenza elastica e dalle dimensioni di un fagiolo. Se questa escrescenza non è presente, bisognerà procedere a un nuovo accoppiamento.

Appena dopo la fecondazione, il maschio dovrà essere allontanato dalla femmina gravida che potrà provvedere all’allestimento del nido. Una volta nati i piccoli conigli, bisognerà attendere lo svezzamento e, a quattro – cinque settimane di vita, i coniglietti dovranno essere trasferiti dalla gabbia in cui si trovano con la madre, a un box a terra su paglia.

Dopo lo svezzamento i conigli inizieranno l’alimentazione per l’ingrasso. In questo periodo i giovani conigli devono essere disturbati il meno possibile così da non ostacolare l’accrescimento.

Riproduzione del coniglio da carne, la scelta della femmina
Nel mese di marzo, dopo la riproduzione del coniglio da carne del periodo invernale, bisognerà iniziare a individuare le femmine migliori tra le quali scegliere quelle da destinare alla riproduzione del prossimo autunno. Per le femmine destinate alla riproduzione, si consiglia un’alimentazione non troppo spinta, meglio razionarla in 150 grammi di alimenti da somministrare a cadenza quotidiana così da evitare che ingrassino troppo.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 4 marzo 2014