Rhodesian Ridgeback: carattere e prezzo

rhodesian ridgeback

Rhodesian ridgeback, dal Sudafrica arriva un cane da caccia molto particolare, chiamato così la sua cresta sul dorso (ridge = cresta, back = schiena) e perché la Rhodesia, l’odierno Zimbabwe, è il suo paese di origine. Sì, ha la cresta ed è un grande inseguitore di leoni tanto da essere soprannominato anche The Lion Dog.

E’ ancora una razza poco conosciuta in Italia e nel resto d’Europa ma nel resto del mondo e soprattutto dalle sue parti è ancora usato per la caccia. Ha anche altre virtù che lo rendono apprezzato come cane da guardia.



Rhodesian Ridgeback: origini

Misteriose le origini del Rhodesian Ridgeback ma sappiamo che l’intenzione con cui è stato selezionato è stata quella di ottenere un cane polivalente da mettere al fianco dei coloni quando si avviavano ad esplorare e colonizzare l’Africa meridionale. I suoi antenati sono cani semiselvatici e spesso erano impiegati come animali guardiani dei villaggi, delle carovane e dei bambini.

Il Rhodesian Ridgeback oltre che come compagno dei coloni era usato anche per la caccia a leopardi, babbuini e alla selvaggina veloce, in particolare per catturare il leone: operazione piuttosto pericolosa ma che gli ha regalato la fama di “The Lion Dog”.

rhodesian ridgeback

Rhodesian Ridgeback: aspetto

Il Rhodesian Ridgeback è un cane a pelo raso e di grande, marrone, sia chiaro che scuro, e con una visibile e coreografica cresta sul dorso dove il pelo cresce in direzione opposta al resto del mantello. Questa razza è esteticamente molto apprezzabile: forte e muscolosa, agile, elegante e armoniosa. Un esemplare maschio è alto, al garrese, dai 63 ai 70 cm e pesa circa 37 – 40 Kg.

La cresta è considerata l’emblema del Rhodesian Ridgeback ma deve avere certe precise caratteristiche non banali. Deve mostrarsi ben definita, affusolata e simmetrica, con due sole corone identiche e opposte l’una all’altra. Deve iniziare appena dietro le spalle e finire dove compare la prominenza delle anche.

Il resto del mantello mostra un pelo corto e fitto, liscio e brillante, di colore dal grano chiaro al grano rosso. Sul petto è ammesso un po’ di bianco, come sulle dita anche, mentre muso e orecchie hanno la maschera. Gli occhi del Rhodesian Ridgeback hanno un colore associato al pelo e sono tondeggianti.

rhodesian ridgeback

Rhodesian Ridgeback: carattere
Guai a lasciare solo un cane come il Rhodesian Ridgeback: con la cresta e da caccia potremmo immaginarlo aggressivo e selvatico, ma è proprio il contrario. E un cane fortemente legato alla famiglia e con gli esseri umani che frequenta crea un rapporto profondo e leale.

E’ devoto al suo padrone e capace di un amore incondizionato. Se tenuto in giardino da solo si sente segregato, solo e annoiato, è meglio come cane da appartamento il Rhodesian Ridgeback anche se ha un grande temperamento e una personalità molto indipendente. E’ intelligente educato bene, fin da piccolo, anche a socializzare, è molto gestibile.

Rhodesian Ridgeback: allevamento

Un tempo il Rhodesian Ridgeback veniva allevato per la caccia, soprattutto a grosse prede tra cui il leone, ma anche per fare la guardia a case, animali da allevamento e famiglie. Anni e anni passati così, hanno reso il Rhodesian Ridgeback un cane versatile e polivalente, oggi impiegabile anche per attività come l’agility, la ricerca sportiva o la socializzazione con i bambini: giocare!

rhodesian ridgeback

Dato il carattere forte e dominante, per avere un esemplare di Rhodesian Ridgeback che sia veramente così adorabile come descrittosi consigliano corsi collettivi di socializzazione ed educazione, dai primi mesi per un anno almeno. Quando si alleva e si addestra un animale con un indole così forte sono da evitare sistemi coercitivi e ricattatori che non portano a nulla, meglio far leva sulla sua grande motivazione verso il gioco, sul cibo e sul desiderio di collaborare e sui “complimenti” che adora.

Rhodesian Ridgeback: prezzo

Un cucciolo di Rhodesian Ridgeback può costare circa 1000 euro. E’ difficle trovarlo ed è difficile trovarlo a buon prezzo. Un prezzo particolarmente basso potrebbe non assicurarsi un cane in salute, è meglio non affidarsi a offerte non verificate. Soprattutto per la parte caratteriale: è importante che un cane così tenace e coraggioso sia stato adeguatamente addestrato fin da piccolo. Altrimenti ne porta i segni anche se lo coccoliamo per il resto della sua vita.

Rhodesian Ridgeback: cuccioli

Non sono affatto facili da trovare i cuccioli di Rhodesian Ridgeback in Italia e in generale in Europa: per ora non è una razza molto diffusa anche se, a conoscerlo, si presta a molte funzioni, compresa quella di cane da compagnia. Come già detto, i cuccioli è bene che vadano a scuola di socializzazione e di “bon ton”. Senza alzare la cresta.

rhodesian ridgeback

Rhodesian Ridgeback: alimentazione e cure

Un cane come il Rhodesian Ridgeback ha bisogno di essere nutrito in modo completo e sano. Ed equilibrato, senza mai che corra il rischio di ingrassare e appesantirsi. L’agilità è il suo bello e, vivace come è, non potrebbe sopportare di diventare un cane lento e goffo. Questa razza richiede una attenzione particolare per la pennichella post pranzo che evita problemi di digestione.

Per il resto il Rhodesian Ridgeback gode di ottima salute e sopporta qualsiasi temperatura, è un buon compagno di camminate anche lunghe dato che adora stare all’aperto. Basta stare attenti alle punture degli insetti. Nonostante o grazie alla cresta, non ha bisogno di essere strigliato con frequenza.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 16 febbraio 2016