Quarzo citrino, proprietà

quarzo citrino

Quarzo citrino: proprietà in cristalloterapia e proprietà chimiche. Come riconoscere quarzo citrino naturale, colore, dove comprarlo e segno zodiacale.


In cristalloterapia il quarzo citrino è associato al buonumore e all’allegria. Per sfruttarne al meglio le proprietà gli esperti in cristalloterapia consigliano di indossarlo in forma di ciondolo da appendere al collo: viene associato al terzo chakra. Con collane dalla catena sufficientemente lunga può raggiungere l’area dell’apparato digerente così da migliorare la digestione e favorire uno stato di leggerezza.

Che cosa è il quarzo Citrino

Il quarzo citrino è una pietra che rientra nel gruppo dei quarzi. Si tratta di quarzo cristallino giallo con diossido di silicio. La geometria molecolare presenta un sistema cristallino trigonale.

Il colore giallo è dovuto alle impurezze di ferro trivalente. In base alle impurità, il colore del quarzo citrino può essere giallo puro o giallo che tende all’arancio.

Rispetto al quarzo ametista, cambia lo stato di ossidazione del ferro.

La formula chimica del quarzo citrino: SiO2+(Al, Fe, Ca, Mg, Li, Na).

Quarzo Citrino, proprietà magiche

La cristalloterapia segue la teoria secondo la quale i cristalli riescono a emettere vibrazioni in grado di coadiuvare armonia, equilibrio e, all’occorrenza, forza, tenacia, determinazione… Vibrazioni differenti possono agire su livelli diversi.

Le “proprietà magiche” del quarzo citrino sono riconducibili alla forza e al coraggio di vivere.

Il quarzo citrino è adatto a chi vuole costruirsi una propria individualità: apporta sicurezza e stimola il bisogno di autorealizzazione. Utile anche per chi svolge lavori creativi in quanto stimola l’innovazione.

Stimola la voglia e la gioia di vivere, risveglia il piacere e aiuta a liberarsi dai pensieri negativi.

In questo interessante articolo pubblicato su GreenMagazine.it potrete leggere altre interessanti informazioni sulle proprietà del quarzo.

Quarzo citrino e segno zodiacale

Sempre secondo la cristalloterapia, ogni pietra può entrare più facilmente in risonanza con determinati pianeti e segni zodiacali.

Quarzo citrino, segno zodiacale: Bilancia, Leone e Vergine.

Per il segno zodiacale del leone, è indicato anche l’occhio di Tigre, l’Ambra, la Pirite e l’Opale.

Per il segno zodiacale dei Gemelli, sono indicati questi cristalli: Crisocolla, Ulexite e Agata (soprattutto agata blu e agata grigia).

Per il segno zodiacale del Cancro, le pietre consigliate sono: l’agata (in particolare l’agata bianca), la Selenite (pietra di luna), l’Argento e la Calcite.

Per il segno zodiacale dell’Ariete  sono consigliati i cristalli: Rubimo, Cianite, Avventurina, Diaspro rosso.

Per il segno zodiacale del Sagittario via libera allo Zaffiro, al Rame e ai Lapislazzuli.

Per il segno zodiacale dello Scorpione sono indicate le pietre: Unakite, Rodocrosite, Topazio e Malachite.

Dove trovare il quarzo citrino

Il quarzo citrino naturale è relativamente raro, infatti quello che troviamo sul mercato è generalmente quarzo citrino ottenuto dal trattamenti termici di altri tipi di quarzo come quarzo ametista o quarzo affumicato. Questi quarzi vengono trattati con il calore fino a far variare lo stato di ossidazione del ferro e così far virare la colorazione che diviene giallo-arancio.

Il quarzo citrino naturale, dotato di colori e una caratteristica trasparenza, è spesso confuso con il topazio giallo che per questo viene ancora oggi chiamato quarzo topazio.

In questa pagina di Amazon potete trovare un ciondolo di quarzo citrico che potrebbe essere un buon regalo per voi stessi o per un vostro amico a un prezzo contenuto: 24,04 euro IVA inclusa.

Qui di seguito vi anticipo un’immagine…

ciondolo quarzo citrino

Il ciondolo con una pietra di quarzo citrino in vendita su Amazon

Come riconoscere il quarzo citrino vero

Per riconoscere se il quarzo citrino è naturale o ottenuto dal trattamento termico di altri tipi di quarzo, è importante osservarne la tonalità. Il quarzo citrino ottenuto da altro quarzo presenta una colorazione più arancio. Per esami inconfutabili si va a misurare la densità e quindi bisognerà rivolgersi a un minerologo.

Ti potrebbero interessare anche i nostri articoli correlati:

Pubblicato da Anna De Simone il 21 Dicembre 2021