Pulizia di primavera, 10 consigli green

Chi di voi non detesta le pulizie di primavera? Svutare mobili e armadi, tirare a nuovo tende e tappeti… che fatica! Per rendere meno noiose le pulizie di primavera, per quest’anno vi proponiamo qualche “strategia green” che vi farà risparmiare un po’ di soldini. Magari le pulizie di primavera possono essere una scusa per rendere la casa più efficiente da un punto di vista energetico… vediamo in che modo.

  1. Pulire il filtro del forno.
    Scommetto che non lo fate spesso?! Per le prossime pulizie di primavera, prendetevi qualche minuto per pulire il filtro del forno. Il filtro sporco affatica il forno, al contrario, un filtro pulito, lo renderà energeticamente più efficiente.
  2. Lavare la biancheria
    Lavare i panni in acqua fredda. Tale operazione farebbe risparmiare all’incirca 60 euro all’anno.
  3. Rubinetteria
    Sostituire i rubinetti di casa con sistemi intelligenti e automatizzati o a basso flusso. Ridurre gli sprechi idrici significa salvare il pianeta e risparmiare sulla bolletta dell’acqua.
  4. Caldaia o scaldabagno?
    Quando fate le pulizie, abbassate la temperatura dell’acqua a 55 °C. Con questa operazione non credete di dover “rinunciare” alla doccia calda, l’unico effetto che ha è quello positivo sulla vostra bolletta elettrica.
  5. Isolanti.
    Per risparmiare fino al 20% sul riscaldamento o raffreddamento, evitate le perdite d’aria. Fate controllare tutti gli infissi e date un taglio agli spifferi che, tra l’altro, fanno entrare anche pollini e polveri!
  6. E’ il momento di pulire i lampadari….
    cosa ne dite di migliorare l’efficienza delle lampadina con sistemi di illuminazione a LED? Questo vi consentirà di ridurre i consumi energetici di circa 1/3. Le lampadine a LED consunamo solo il 20% di ciò che consumano le classiche lampadine compatte. Il risparmio energetico è garantito e anche quello al portafogli: una lampadina a LED dura circa 25 anni e non sono neanche così costose, si trovano a circa 20 euro.
  7. Fili, fili e ancora fili!
    Fate ordine tra fili e prese elettriche utilizzando una “ciabatta multipresa” che incorpora un pulsante on/off. Questo vi aiuterà a portare ordine tra i grovigli di fili nascosti dietro i mobili di casa e risparmiare soldi sulla bolletta elettrica, all’incirca 80 euro all’anno! Siete sicuri di spegnere tutti gli elettrodomestici? Sì? Eppure mi sembra di vedere le spie luminose degli apparecchi elettrici ancora accese… sapete che anche in modalità standby consumano energia? Approfittate delle pulizie di primavera per installare un sistema multipresa, i più economici costano 3 euro ma i più “evoluti” portano alloggi che vi consentiranno di “nascondere” i fili superflui.
  8. Temperatura
    Approfitta delle pulizie di primavera per fare una controllata ai sistemi hvac (ventilazione, riscaldamento, raffreddamento…) installati in casa. Aggiungete un termostato programmabile per eliminare gli sprechi.
  9. Nuovi acquisti
    Avete intenzione di sostituire o comprare un nuovo elettrodomestico? Date un’occhiata alle classi energetiche e assicuratevi il prodotto più efficiente.
  10. Prodotti chimici… via!
    Meglio evitare detersivi e agenti chimici troppo aggressivi. Per ogni detersivo che usate vi è un prodotto naturale che può garantirvi gli stessi risultati. Per le pulizie di primavera utilizzate prodotti naturali più economici e meno tossici, a questo indirizzo troverete tutti i consigli per sgrassare, pulire legno, pavimento e argemteria in modo naturale!


Pubblicato da Anna De Simone