Peugeot 208 GPL, prezzo e prestazioni

208 gpl

Peugeot 208 GPL Prezzo da 14.900 euro, ben 2.100 euro in più se si paragona al benzina con livello di allestimento più economico; il divario di prezzi tra benzina e GPL si assottiglia quando si mettono a confronto gli allestimenti più ricchi.

La Peugeot 208 ha una gamma motori che cerca di accontentare tutte le esigenze, dalla più risparmiosa alimentazione GPL al più grintoso motore da 200 cavalli della versione 208 GTi; peccato che nonostante l’ampia scelta tra diesel, benzina e gpl, la gamma non annovera alcuna alimentazione alternativa (tetrafuel, trazione ibrida* o elettrica) così chi vuole risparmiare sui costi di gestione dovrà affidarsi alla 208 GPL.

Consiglio #1: può interessarti l’elenco delle automobili a GPL

Peugeot 208 GPL Prezzo
Prezzi indicati per la 208 GPL a 5 porte
Il costo parte da 14.900 euro per il modello d’entrata con allestimento Access e motore GPL 1.4 VTi 95 CV con cambio Manuale a 5 marce fino ad arrivare a 17.800 euro per l’allestimento top di gamma Allure, niente male se si considera che con il benzina, lo stesso allestimento si prende con 16.350 euro.

La 208 GPL conta su un motore 1400 Vti da 95 cavalli, è disponibile sia in versione 3 porte che nella più pratica configurazione a 5 porte, e negli allestimenti Access, Active e Allure. L’impianto GPL equipaggiato su Peugeot 208 è orgoglio italiano: sviluppato dalla Landi, azienda emiliana leader nel settore.

Autonomia Peugeot 208 GPL 
L’autonomia della 208 GPL raggiunge in totale i 1.300 km mentre chi punta all’autonomia in alimentazione sono gpl dovrà accontentarsi di 400 km. Il serbatoio GPL conta 33,6 litri e si aggiunge a quello benzina di 50 litri, per un’autonomia complessiva, secondo i consumi dichiarati, che raggiunge i 1300 chilometri, grazie agli oltre 400 chilometri percorsi con l’alimentazione GPL. I consumi non sono niente male, soprattutto in relazione al prezzo del carburante: con il prezzo attualmente in vigore del GPL, per percorrere 210 chilometri saranno necessarie circa 13 euro.

Per passare dall’alimentazione benzina a quella GPL bisognerà agire sull’apposito variatore di bordo, il passaggio può avvenire anche durante la marcia.

GPL o Diesel? Tra i due litiganti il Metano gode (ma attenti alla manutenzione!)
Vi basterà considerare che se in base annua percorrete  30.000 chilometri, la spesa da affrontare con un motore che offre una percorrenza di 8 km per litro è di circa 6.683 euro se si guida un’auto a benzina. Il prezzo scende a 5.426 euro se l’alimentazione è diesel ma il risparmio più considerevole si riscontra con il metano, infatti, con questa alimentazione, per percorrere 30.000 chilometri, occorrono solo 2.471 euro, contro i 3.256 euro del GPL.

GPL o Metano?
Nel nostro articolo “Meglio un’auto a GPL o a Metano?“ abbiamo parlato di fattori oggettivi come costi per kg/litro, resa del carburante, emissioni di gas a effetto serra, sicurezza su strada e costi degli impianti.

Pubblicato da Anna De Simone il 27 settembre 2014