Peli superflui, rimedi naturali

peli superflui rimedi naturali

Peli superflui, tutti i rimedi naturali (e non) per eliminarli e rallentarne la crescita. Vantaggi e svantaggi delle tecniche per eliminare i peli.

I peli superflui sono da sempre il fardello di tutte le donne e da qualche tempo anche di una fetta della popolazione maschile. Nelle donne, i peli più fastidiosi crescono nella zona inguinale, sotto le ascelle, sul viso, sulle braccia e sulla pancia. I peli superflui possono infastidire anche zone impensabili come il seno o l’alluce! In questa pagina vedremo tutte le tecniche che abbiamo a nostra disposizione per eliminare i peli superflui.

Peli superflui, rimedi naturali

Eliminare i peli superflui con il rasoio manuale o elettrico

Partiamo dal metodo più antico, il rasoio. Il rasoio è il metodo più comodo e veloce per eliminare i peli superflui. Può essere usato in qualsiasi circostanza, anche in viaggio per una depilazione last second.

Vantaggi: è indolore, il rasoio si può usare anche un paio d’ore prima di esporsi al sole, è veloce, non lascia segni, non lascia arrossamenti e non compromette l’abbronzatura.

Svantaggi: la ricrescita è abbastanza rapida, i peli superflui spunteranno di nuovo nel giro di quattro – cinque giorni.

Consigli: applicate schiuma da barba o abbondante sapone prima dell’uso del rasoio. Dopo la depilazione, applicate una crema lenitiva ad azione disinfettante. Un ottimo rimedio naturale post-epilazione è dato da gel di aloe vera arricchito da un paio di gocce di olio essenziale di tea tree.

Crema depilatoria, mousse o sapone depilatorio

In commercio troviamo creme, mousse e sapoi nati per eliminare i peli superflui. Si tratta di un rimedio tutt’altro che naturale; questi prodotti sono a base di acido tioglicolico che agisce “sciogliendo” la rigida struttura di cheratina che costituisce il pelo. Le creme depilatorie non danneggiano la radice ma ne rallentano la crescita.

Vantaggi: la crescita del pelo è rallentata, i peli impiegheranno dai 4 ai 10 giorni per ricrescere. I prodotti sono facili da usare e indolore.

Svantaggi: non adatti alla pelle sensibile, non adatti alle zone sensibili del corpo (inguine, ascelle, viso…), schiariscono leggermente l’abbronzatura.

Consigli: dopo l’uso sciacquate abbondantemente con acqua tiepida e un sapone a pH leggermente acido. Risciacquate ancora usando un sapone stabilizzante naturale a pH neutro.

Prima di usare una qualsiasi crema depilatoria, si consiglia di eseguire un test cutaneo applicando il prodotto su un’area molto ristretta del proprio corpo. Tutte le creme depilatorie hanno un tempo di posa massimo di 8 minuti, quindi evitate contatti più lunghi.

Ceretta per eliminare i peli superflui

Anche in questo caso bisogna essere cauti nel parlare di rimedi naturali: la gran parte di cere presenti in commercio sono un mix di cera naturale arricchito da composti resinosi artificiali. Negli ultimi tempi si stanno molto diffondendo due cerette naturali, una a base di caramello (sostanzialmente saccarosio o zucchero da cucina, anche detta ceretta araba) e una a base di miele. Queste due cere naturali sono utili solo per la ceretta a caldo. Per maggiori informazioni:

La ceretta a freddo è più comoda e pratica della cera a caldo e ha il vantaggio di essere accessibili da tutti, anche da chi non ha un fornello scalda-cera o soffre di vene varicose. Per chiarezza, ecco la differenza tra cera a caldo e cera a freddo: con la cera a caldo, la cera va riscaldata e spalmata sulla pelle e poi tirata via con delle strisce di tessuto non tessuto. La cera a freddo è costituita da strisce già pronte che consentono una epilazione rapida, anche in condizioni di emergenza.

Per tutti i vantaggi e svantaggi della ceretta e per capire se è migliore quella a caldo o a freddo, vi invitiamo a visitare la pagina dedicata Ceretta a caldo o ceretta a freddo.

Quando si parla di ceretta, molto dipende dalla bravura dell’operatore che ne esegue applicazione e strappo. Se intendete fare la ceretta a caldo da soli, per tirare via anche i peli più corti, imparate a dosare bene la quantità di cera da applicare nella zona da epilare. Tutte le istruzioni per farsi la ceretta da sole le trovate nell’articolo “come fare la ceretta in casa.

Ti potrebbe interessare anche

Irsutismo: cause e rimedi

Ipetricosi: sintomi e cure

Pubblicato da Anna De Simone il 6 settembre 2016