Miele biologico, proprietà salutari

miele proprietà
Il miele, indicato con l’appellativo “cibo degli dei”, era già noto agli antichi che ne facevano largo uso sia a scopi curativi che nella cucina. Il contiene acqua, zucchero, acidi, proteine, sali minerali quali ferro, calcio e fosforo e vitamine. Da sottolineare l’alta concentrazione di fruttosio, un prodotto al 100% derivato dalla natura pertanto senza l’intervento dell’uomo.

Altra nota importante riguarda la genuinità del prodotto! Le api sono molto sensibili all’inquinamento; non si ha mai avuto notizia di miele inquinato: le api morirebbero prima di riuscire a produrlo. L’importante che si tratti di miele biologico. Hanno il marchio biologico solo le confezioni  che contengono almeno il 95% di ingredienti biologici, le confezioni  non bio possono comunque riportare gli eventuali ingredienti biologici.
Per approfondimento: Le normative che regolano la qualità del miele biologico.

Miele, proprietà salutari
Il miele possiede tantissime proprietà salutari; in base al nettare dei fiori con cui è stato prodotto i benefici variano.
In generale è efficace contro le infiammazioni alla gola inoltre ha effetti sedativi contro l’eccitazione nervosa e l’insonnia.

  • Il miele millefiori possiede proprietà disintossicanti a favore del fegato
  • Quello di castagno favorisce la circolazione sanguigna e purifica le vie urinarie,
  • Quello di girasole si rivela efficace contro il colesterolo
  • Quello di ginepro è efficace contro le affezioni respiratorie
  • Quello di tarassaco ha un’azione depurativa, soprattutto sui reni.

miele

Secondo uno studio condotto sul miele di zafferano, sembra che tale prodotto abbia un’alta percentuale di “nutraceutici”,molecole ad elevata attività antitumorale.
La sua assimilazione non necessita di nessuno sforzo dato che si tratta di un alimento predigerito dalle api e addirittura arricchito di alcuni loro enzimi molto importanti per l’assimilazione.

Miele e impiego in cucina
Il miele viene molto impiegato nella gastronomia internazionale: tra gli abbinamenti classici troviamo quello con il formaggio dato che quest’ultimo è privo di zuccheri, pertanto si contrappone benissimo al miele che è composto di zuccheri.
Per l’abbinamento è consigliabile unire un miele dolce ad un formaggio piccante, oppure, un miele amaro a un formaggio scarsamente gustoso.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 29 aprile 2014