Ecoturismo in Italia

ecoturismo in italia

Nel panorama dell’ecoturismo sono i tedeschi i viaggiatori più attenti all’ambiente, mentre in Italia, le pratiche del green travel si stanno diffondendo solo oggi. Chi decide di viaggiare in modo etico nel nostro Paese, può contare su un gran numero di alberghi che adottano pratiche ecosostenibili.

L’Ecoturismo in Italia fa bene anche al portafoglio, del viaggiatore e dell’albergatore. I benefici non sono solo ambientali, chi decide di praticare ecoturismo in Italia, in primis, taglia i costi legati al trasporto aereo. Dalla parte degli albergatori, tra le motivazioni che spingono i proprietari degli hotel ad appoggiare l’ecoturismo, più della metà ha infatti registrato una riduzione della spesa sui consumi, e solo 1 albergatore su 10 non crede che l’attenzione verso il pianeta lo abbia aiutato ad aumentare il proprio business.

L’Ecoturismo in Italia sembra essere una pratica del tutto recente, infatti, sono gli ultimi due anni ad aver registrato un crescente impegno da parte degli Hotel italiani nei confronti dell’ambiente. Secondo un’indagine condotta dall’app leader di settore HotelTonight, solo il 23 per cento del campione di Hotel esaminati ha applicato una logica green alla propria struttura da almeno cinque anni.

Per contribuire a ridurre l’impatto ambientale delle strutture ricettive, da qualche tempo è nata la Certificazione Clima Hotelun titolo che in Italia spetta a pochissime strutture. Nel concreto, gli albergatori italiani per abbassare l’impatto ambientale e soprattutto per ridurre i consumi, hanno attuato alcune strategie come:
-installazione di lampadine a risparmio energetico
-programma di riutilizzo della biancheria in camera
-impiego di prodotti non tossici per l’igiene
-installazione di pannelli solari e inverter
-impiego di carta riciclata
-incremento e sensibilizzazione alla raccolta differenziata
-impiego di alimentazione a km zero con prodotti locali e biologici, pratica diffusa solo tra le aziende agrituristiche

L’Ecoturismo in Italia vede questi sforzi da parte degli albergatori ma cosa dire degli ospiti?
Sempre citando l’indagine condotta da HotelTonight, i più green sono i tedeschi, subito seguiti dagli inglesi. Terzo posto per i francesi e solo il quarto per noi italiani che in classifica sono più etici solo degli spagnoli.

Ecoturismo in Italia, le regole per i viaggiatori

  • Quando si va in gita bisogna tenere nello zaino un sacchetto per la raccolta dei rifiuti. Troppo spesso i visitatori abbandonano i rifiuti per strada, tale cattiva abitudine è più elevata tra i turisti di ceto alto.
  • In vacanza al mare, non fate la doccia con shampoo e bagnoschiuma in spiaggia. Rispettate gli habitat naturali dei fondali e non raccogliete cavallucci, stelle marine o coralli.
  • Se possedete una barca, rispettate i divieti di navigazione a motore e segnalate alla Capitaneria di Porto eventuali scarichi abusivi.
  • Seguite tutte le regole del Turismo Responsabile.

Nella foto, l’NH Leonardo da Vinci – Roma

Pubblicato da Anna De Simone il 29 aprile 2014