Lucertole in casa: come farle uscire

lucertole in casa

Lucertole in casa, per chi ama il verde, perché spesso questi animaletti ci bussano alla porta, o alla finestra, per farci compagnia e animare le stanza. Il fatto è che, in verità, non bussano, entrano e basta e le incontriamo in corridoio, le troviamo nell’armadio o nelle riviste lasciate ai piedi della nostra poltrona preferita.



Lucertole italiane

Le Lucertole in casa in Italia sono quelle muraiole, il loro nome scientifico è Podarcis Muralis, appartengono alla famiglia delle Lacertidi ma sono dette muraiole per la loro abitudine di stare ore e ore sui muretti o sulle pietre, a prendere il sole. E’ semplice riconoscere questa lucertole dalle altre sue cugine perché sul dorso è scura e sfoggia delle bande laterali nere, sul ventre è invece chiara con macchie nere. Il suo corpo è slanciato, la testa è triangolare, non ha dimensioni esagerate.

Le Lucertole in casa, tranne che da ottobre a marzo, mesi di letargo, possono intrufolarsi in tutta Italia, soprattutto nelle aree di campagna assolate, nelle radure o se abitiamo ai margini dei boschi.
Insomma, dove ci siano pietre e muretti a secco in cui nascondersi. Oltre alla nostra penisola, alle muraiole piace vivere nella penisola iberica, in Francia, nel sud del Belgio e nei Paesi Bassi, è un’abile nuotatrice e può spostarsi anche nell’acqua.

lucertole in casa

Lucertole in casa: come individuarle

Spesso sappiamo di avere Lucertole in casa ma non riusciamo a localizzarle. Le abbiamo magari viste di sfuggita, e ora ne sentiamo il rumore e la presenza, ma per cacciarle dobbiamo trovarle. E’ meglio andare a caccia di lucertole in casa durante la notte, perché sono più attive e possono tradirsi facendo rumore. Inziamo spostando mobili e vari ingombri per trovare i nascondigli, ma non scordiamoci di alzare gli occhi perché a questi animaletti piace molto camminare sulle pareti. Non disdegnano armadi e mensole.

Lucertole in casa: possono essere utili!

Prima di disperarvi perché non vogliamo Lucertole in casa, desiderio anche lecito, sappiate che non sono affatto animaletti velenosi. E vi dico di più: quelle muraiole che ci sono dalle nostre parti sono delle aiutanti giardiniere. Si nutrono di piccoli scarafaggi e scorpioni, fanno quindi pulizia di invasori nell’orto e in giardino, mangiando anche altri insetti dannosi per le piante.

lucertole in casa

Lucertole in casa: come farle uscire

Ora vediamo come liberarci delle Lucertole in casa. Innanzitutto chiudiamo tutte le uscite: sembra assurdo ma è l’unico modo per essere certi di cacciarle, altrimenti ci resterà il dubbio: è uscita o ha solo cambiato stanza, questa intrusa? Meglio munirci di tessuto e infilarlo nelle fessure.

Per sanare le lucertole dalla propria abitazione, chi trova un amico trova un tesoro: in due ci si dividono i compiti, uno la fa distrarre e uscire allo scoperto e l’altro la cattura. In assenza di amico o di vicino di casa che ci da una mano, possiamo incoraggiare le Lucertole in casa a uscire armati di un giornale o di una rivista, per spingerle delicatamente fuori oppure in un barattolo, per poi uscire in giardino e liberarla nel verde.

lucertole in casa

Un altro trucco, meno scontato, è l’utilizzo dell’acqua: spruzzando dell’acqua fredda da una bottiglia, questi rettili sembra che se ne vadano sbattendo la porta. Si può sempre provare! Intanto vi consiglio di tenere pulita la casa il più possibile evitando che restino avanzi in giro o confezioni di cibo aperto: basta usare dei comodi Sigilla Sacchetti. Oppure prendete un gatto, qui di tutte le razze di gatti vi riporto elenco e schede .

Lucertole: disegno da colorare

Mentre aspettiamo che le Lucertole in casa si facciano trovare, possiamo far passare il tempo colorandone una.

lucertole in casa

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest 

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 28 ottobre 2016