Francia, leader europea della Mobilità Elettrica

Quale casa automobilistica oggi può vantare la più vasta gamma di veicoli elettrici? La risposta è Renault! Basta pensare alla piccola Twizy, alla city-car Zoe, alla berlina Fluence o al furgone Kangoo per capire come la casa automobilistica francese si sta muovendo per coprire vari segmenti di mercato con la mobilità elettrica. In questa direzione non dobbiamo dimenticare due dei principali interventi Renault: il programma Renault per la diffusione delle colonnine di ricarica e la donazione di veicoli elettrici al Papa.

Il governo francese ha molto a cuore la questione della mobilità elettrica così si sta mobilitando per dare al paese le giuste infrastrutture per la diffusione delle auto elettriche. Tra auto elettriche, investimenti nelle infrastrutture e programmi di car sharing elettrico, la Francia ha tutte le carte in regola per diventare il Paese europeo leader nella mobilità elettrica.

Cosa sta facendo il governo francese?
Il governo francese ha stilato un piano per la diffusione delle stazioni di ricarica per auto elettriche. Il programma prevede sovvenzioni per l’allestimento di colonnine di ricarica in luoghi pubblici ma anche su suolo privato o nei posti di lavoro. La Francia incoraggia le imprese private a collaborare nella diffusione della mobilità elettrica: il paese vuole incoraggiare e coinvolgere piuttosto che introdurre disposizioni legislative. Al contempo, la Francia ha aumentato il bonus per l’acquisto di un’auto elettrica facendolo arrivare a 7.000 euro. In più, il 25% dei mezzi di trasporto usati dal governo dovranno essere ibridi o elettrici.

Cosa stanno facendo le case automobilistiche francesi?
Abbiamo già chiarito che è la Renault a muoversi in prima linea. La Renault, però, non è l’unica casa automobilistica francese in gioco. Peugeot e Citroen stanno rivedendo le loro mosse e anche i produttori non-francesi stanno investendo nel paese, per esempio la Smart ha sempre fabbricato le sue auto nello stabilimento di Hambach, nella Francia orientale, attualmente lo stabilimento vede la produzione di modelli elettrici. Non solo case automobilistiche, la Francia punta anche sul car sharing elettrico: chi è stato a Parigi negli ultimi tempi avrà senza dubbio notato Bollorè Bluecar. Questi particolari veicoli elettrici sono diventati una caratteristica parigina, disegnati da Pininfarina stanno avvicinando migliaia di abitanti alla mobilità elettrica.

Per trovare le colonnine di ricarica per auto elettriche più vicine a casa tua puoi utilizzare il nostro motore di ricerca per colonnine auto elettriche!

Pubblicato da Anna De Simone il 12 novembre 2012