Fiori di ciliegio: significato e immagini

fiori di ciliegio

Fiori di ciliegio, tanto apprezzati in tutto il mondo ma che tutto il mondo collega al Giappone, conosciamoli meglio. Non è affatto scontato il loro significato che va ben oltre l’immediata bellezza percepibile a tutti. E a proposito di aspetti scontati, non è solo il Giappone la terra dei Fiori di ciliegio: ci sono manifestazioni in tutto il mondo che ne celebrano lo splendore, anche in Italia e nella vicina e apparentemente rigida Germania.



 

Fiori di ciliegio: significato

Fin dall’ottocento, in epoca vittoriana, chi regalava un ramo di Fiori di ciliegio si prendeva il merito di un ammirevole comportamento educato, in Cina lo stesso fiore assume un significato leggermente differente, più orientato alla carnalità e che ammicca alla bellezza e alla sessualità femminile.

Puro o meno, il significato dei Fiori di ciliegio è da tempi antichi noto in tutto il mondo, soprattutto però dall’Exposition Universelle di Parigi del 1867. Alcune opere che ne ritraevano la bellezza esposte in questa occasione hanno fatto accrescere di colpo la fama di questo fiore influenzando anche gli artisti europei e dando vita negli anni a seguire al nuovo stile definito ‘Japonisme’ (Giapponismo).

fiori di ciliegio

Noti pittori come Van Gogh, Manet, Renoir, Degas, Monet e Gauguin non sono riusciti a resistere al fascino dei Fiori di ciliegio e nel lungo elenco di adoratori, che comprende nomi anche di letterati e artisti in senso ampio, troviamo anche l’autore del testo teatrale classico della letteratura drammatica: ‘Il giardino dei ciliegi’. A scriverlo Anton Čechov nel 1903, parlando dei cambiamenti sociali nella sua Russia, lo stesso Checov che,da amante del giardinaggio quasi quanto della scrittura, aveva piantato proprio un giardino di ciliegi per goderne in prima persona e farsi ispirare dai fiori di ciliegio.

Fiori di ciliegio: quando e dove vederli

Ovviamente in Giappone abbiamo l’imbarazzo della scelta per ammirare i Fiori di ciliegio in occasione soprattutto del ‘Festival del Ciliegio in Fiore’. Si tratta di una tradizione molto antica che richiamava tutti nei parchi a contemplare Fiori di ciliegio (‘Hanami’) approfittandone per chiacchierare con gli amici, rilassarsi e organizzare picnic e canti. Tuttora accade ed è un appuntamento importante sia dal punto di vista sociale che culturale.

In Giappone i Fiori di ciliegio sono omaggiati all’estremo, la loro comparsa viene segnalata addirittura con bollettini meteorologici locali dato che ogni città ha la sua stagione. Gennaio è il momento di Okinawa, la fine di marzo e l’inizio di aprile quella di Kyoto e Tokyo.

Non solo in Giappone, però, possiamo ammirare i Fiori di ciliegio perché i ‘Festival del Ciliegio in Fiore’ sono ormai una manifestazione diffusa in ogni dove. Gli appuntamenti più significativi, non nipponici, sono quelli di Vancouver, in Canada, e sparsi negli Stati Uniti. Si parte da New York (Sakura Park a Manhattan), per raggiungere Washington (West Potomac Park) e Philadelphia (Fairmount Park) ma i migliori sono a Macon, in Georgia, e a Newark.

Qui il Branch Brook Park è addirittura stato insignito come Luogo Storico nei Registri del New Jersey e della nazione per gli oltre 5mila alberi che sfoggiano 14 varietà differenti di Fiori di ciliegio. Non scordiamo le feste organizzate in tutta la Corea del Sud, a Istanbul (Turchia), e anche in Germania, particolarmente appassionata di Fiori di ciliegio.

fiori di ciliegio

Fiori di ciliegio in Italia

Anche la nostra Italia non è immune al fascino dei Fiori di ciliegio, anzi, li troviamo protagonisti di una leggenda popolare risalente al 1166. Siamo in Lazio, ad Acquapendente, dove un ciliegio secco fiorisce miracolosamente, un evento che gli abitanti interpretano come un incoraggiamento all’azione e ne approfittano per cacciare Federico Barbarossa armati di “pungoli”.

Così ogni anno si celebra il ‘Miracolo della Madonna del Fiore’ con la tradizionale ‘Festa dei Pugnaloni’ nella terza domenica di maggio. Anche sulle colline modenesi, nella cittadina di Vignola, dal 1970, i Fiori di ciliegio sono protagonisti della ‘Festa dei Ciliegi in Fiore’, per tre intere settimane, tra marzo e aprile

Fiori di ciliegio in Giappone

Torniamo in Giappone per conoscere meglio il ruolo e il significato dei Fiori di ciliegio nella terra considerata per elezione la loro patria. Esistono oltre 200 varietà giapponesi di alberi di ciliegio che regalano fiori bianchi,a volte sfumati in rosa pallido, altre in modo più deciso e intenso. A volte grandi, altre più minuti, in alcuni casi anche con moltissimi petali. Sono alberi che non producono frutti, ma solo Fiori di ciliegio, ad uso ornamentale.

Nella cultura nipponica questi fiori portano con la propria bellezza unica, un messaggio di buon auspicio, un augurio di felicità, affetto, amore. Allo stesso tempo c’è un velo di tristezza nella loro esistenza breve, che richiama la caducità, la delicatezza e la “tremenda” fragilità insita nello splendore radioso che incarnano. E che sparisce in massimo due settimane.

fiori di ciliegio

L’immagine dei Fiori di ciliegio in Giappone è ovunque, quasi in modo ossessivo: arte, manga, cinematografia, musica, abbigliamento e accessori. La si trova ovunque ma non stanca mai, non certo i giapponesi per lo meno che non smettono di esserne fieri. Non solo, fanno essiccare i Fiori di ciliegio per preparare tisane calde e sbandierano sempre questi fiori per alimentare il sentimento patriottico. Una abitudine che risale alla Seconda guerra mondiale quando i kamikaze volevano Fiori di ciliegio dipinti su una fiancata del proprio aereo prima dell’ultimo volo suicida, si riconfermano quindi simbolo della transitorietà della vita.

Fiori di ciliegio bianchi

Nella nostra area la comparsa dei Fiori di ciliegio avviene da marzo ad aprile e possiamo goderne fino a maggio-giugno, solo però se le temperature non sono troppo elevate. Anche quelle fredde non devono essere troppo fredde perché a – 2 °C i Fiori di ciliegio non sopravvivono.

Possiamo trovare i Fiori di ciliegio bianchi ma spesso arricchiti da sfumature rosa fino a quelli praticamente tutti rosa, non saprei dire quali maggiormente lasciano senza fiato. Entrambi portano messaggi piacevoli, di speranza ed emozione, e ci avvisano che sta per arrivare l’estate e la bella stagione.

fiori di ciliegio

Fiori di ciliegio: dove comprare una stampa

Per chi è impaziente, o ribelle, e non ha alcuna intenzione di sottomettersi alle leggi della natura che indicano un tempo e un luogo per ammirare i Fiori di ciliegio, c’è una soluzione. In formato 120 x 40, al prezzo di 27 euro, purtroppo non profuma. E’ una meravigliosa stampa raffigurante Fiori di ciliegio che arreda ma soprattutto rallegra.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Vi potrebbero interessare anche i seguenti articoli:

Pubblicato da Marta Abbà il 16 giugno 2016