Differenziata Come dividere i rifiuti

differenziata come dividere i rifiuti

Il tema di oggi è la Differenziata Come dividere i rifiuti. Ogni comune ha le sue specifiche per la differenziata dei rifiuti (c’è chi opera la raccolta del multimateriale, associando alluminio alla plastica, chi effettua la raccolta individuale di tetrapak….) per questo motivo, ogni cittadino dovrebbe richiedere all’amministrazione di appartenenza, un apposito opuscolo informativo. Generalizzando, ci sono alcune regole basilari da rispettare nella separazione dei rifiuti e oggi cercheremo di capire proprio come dividere i rifiuti per eseguire, in modo corretto, la raccolta differenziata.

Differenziata Come dividere i Rifiuti, la carta
Nella raccolta della carta non devono essere inserite carte plastificate o i fazzoletti sporchi (questi vanno nell’organico se sono bianchi o nell’indifferenziato se presentano stampe colorate). Talvolta, insieme alla carta (riviste, carta, giornali, cartoni), vanno aggiunti i cartoni delle bevande.

Differenziata Come dividere i Rifiuti, la plastica
Nella raccolta della plastica non vanno inseriti giocattoli in plastica, componenti elettroniche in plastica oppure oggetti ingombranti. Nel contenitore della plastica vanno conferiti tutti gli imballaggi e tutto ciò che funge da contenitore (bottiglie, flaconi, buste…). Molti comuni italiani, insieme alla plastica raccolgono anche lattine e contenitori di alluminio.

Differenziata Come dividere i Rifiuti, il vetro
Il vetro va conferito sfuso senza sacchetto e possibilmente senza nessuna etichetta.

Differenziata Come dividere i Rifiuti, la frazione organica
Organico è tutto ciò che può finire nella compostiera: la raccolta della frazione organica deve essere effettuata in appositi contenitori biodegradabili (buste in carta, mater-bi o simili). Nell’organico vanno conferiti tutti gli avanzi alimentari, gli scarti di cibo e i fazzoletti di carta (solo se non presentano stampe).

Differenziata Come dividere i Rifiuti, il secco indifferenziato
La raccolta del secco riguarda tutti quei materiali non riciclabili: giocattoli, fazzoletti di carta con residui organici che presentano stampe, tubetti di creme, assorbenti, attaccapanni, oggetti in plastica ingombranti….

Differenziata Come dividere i Rifiuti, le pile esauste
Le pile esauste vanno conferite negli appositi tubi trasparenti posizionati presso negozi e punti vendita che commercializzano questo tipo di prodotti. Discorso analogo per accumulatori e batterie di auto.

Differenziata – Come dividere i Rifiuti, farmaci scaduti
I farmaci scaduti devono essere conferiti negli appositi contenitori che si trovano presso le farmacie.

Differenziata Come dividere i Rifiuti, toner e cartucce
Toner, inchiostri e cartucce per stampanti devono essere conferiti nei contenitori collocati all’interno dei negozi che commercializzano questi prodotti e nei centri stampa digitale.

Differenziata Come dividere i Rifiuti, oli esausti
Gli oli esausti di origine alimentare devono essere raccolti in appositi contenitori e consegnati presso gli “eco-center” dislocati sul territorio.

Differenziata Come dividere i Rifiuti, RAEE
I rifiuti elettronici vanno conferiti ai vari impianti di riferimento per il trattamento dei RAEE.

Curiosità
Il deodorante spray per uso personale, una volta vuoto, può essere conferito nel multimateriale (cassonetto plastica e lattine), al contrario, il deodorante stick vuoto, dovrà essere differenziato con il secco.

Foto | Comune di Pordenone, il Riciclabolario

Pubblicato da Anna De Simone il 25 marzo 2014