Detrazioni per impianto fotovoltaico

Detrazioni per impianto fotovoltaico

Detrazioni per impianto fotovoltaico: l’elenco delle agevolazioni fiscali per chi intende installare un impianto fotovoltaico. Dalle detrazioni irpef ai contributi ad hoc.

Gli impianti fotovoltaici realizzati sul tetto di casa possono accedere, come qualsiasi lavoro di ristrutturazione, al cosiddetto “bonus ristrutturazione 2016” che prevede una detrazione fiscale al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto, la progettazione e l’installazione dell’impianto fotovoltaico.

Attenzione!
In questo articolo parleremo solo di incentivi per impianti fotovoltaici e non per pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria. Sono disponibili incentivi dedicati all’installazione e all’acquisto di pannelli solari per chi intende adottare il solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria o per l’alimentazione di caldaie e sistemi ibridi. Gli incentivi dedicati al solare termico sono previsti dal GSE e consistono nel rimborso parziale della spesa sostenuta per l’acquisto e l’installazione degli impianti. Per tutte le informazioni è disponibile la pagina Conto termico 2016.

Come funzionano gli incentivi per installare un impianto fotovoltaico

Grazie al Bonus ristrutturazione, l’impianto fotovoltaico viene a costare la metà. Lo Stato, invece di erogare un incentivo economico diretto, vi restituirà metà della spesa sostenuta attraverso detrazioni irpef da spalmare nei 10 anni successivi all’anno in cui avete installato l’impianto fotovoltaico.

Incentivi per installare un impianto fotovoltaico, chi può accedere alle detrazioni

Alle detrazioni fiscali possono accedere tutti i contribuenti che versano Irpef o Irap, infatti lo sgravio fiscale consiste proprio in un risparmio sulle tasse da pagare. Dal momento dell’installazione dell’impianto fotovoltaico, il contribuente diventa un creditore dello Stato così da risparmiare il pagamento dell’irpef. Per i lavoratori dipendente, questo si traduce in qualche soldino in più in busta paga mentre per i lavoratori autonomi significa dover versare meno tasse.

Come accedere alla detrazione per impianto fotovoltaico

Accedere alle detrazioni fiscali al 50% è molto semplice. Bisogna rispettare dei requisiti chiari come le forme di pagamento.

Per poter accedere alle detrazioni il contribuente dovrà poter dimostrare di aver sostenuto le spese di installazione e acquisto dell’impianto fotovoltaico, così, il pagamento dovrà avvenire in modo tracciabile. Sono escluse le forme di pagamento in contanti e con assegno. Sarà possibile pagare con bonifico o carta di credito. Sarà importante specificare la causale del pagamento con il riferimento normativo alle detrazioni fiscali. Le modalità di pagamento sono le stesse viste nel caso del bonus mobili e bonus elettrodomestici, infatti si tratta di agevolazioni fiscali previste nel medesimo quadro normativo.

La richiesta alla detrazione fiscale per impianto fotovoltaico non prevede moduli ad hoc. Per fare richiesta di questa agevolazione basterà segnalare la spesa sostenuta al momento della dichiarazione dei redditi.

Impianto fotovoltaico, detrazione al 50% o 65%?

Le detrazioni per impianti fotovoltaici sono previste dal bonus ristrutturazione e vedono uno sgravio fiscale del 50%. Non vanno confuse con le detrazioni al 65% previste per chi esegue lavori di ristrutturazione che prevedono un miglioramento dell’efficienza energetica dell’abitato.

In ambito di energia solare, alle detrazioni del 65% possono accedere i contribuenti che decidono di installare un impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria. Tale agevolazione non è cumulabile con il già citato conto termico.  Per accedere alle detrazioni del 65% per l’installazione di un impianto solare termico, sarà necessario il rilascio di un APE (attestazione prestazione energeticasia prima, sia dopo l’intervento così da attestare il miglioramento della classe energetica dell’edificio.

Chi intende installare un tetto fotovoltaico, oltre ad accedere alle agevolazioni fiscali appena elencate, potrà avvalersi di un beneficio burocratico: il modello unico. Questo documento serve a velocizzare le pratiche di richiesta e consenso dell’installazione di un tetto fotovoltaico. Per maggiori informazioni: modello unico per tetto fotovoltaico.

Chi intende installare un impianto fotovoltaico può avvalersi di un ulteriore beneficio: la cessione in rete (per la vendita diretta dell’energia solare prodotta) o lo scambio sul posto (per massimizzare il risparmio in bolletta legato alla produzione di energia solare). Per maggiori informazioni su questi due benefici, vi rimandiamo alle pagine:

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Anna De Simone il 21 gennaio 2016