SEU Sistemi Efficienti di Utenza

SEU Sistemi Efficienti di Utenza

SEU Sistemi Efficienti di Utenza, una sigla e una definizione difficile da decriptare subito, suonano come qualcosa di complicato e burocratico. Spesso però queste denominazioni nascondono delle belle sorprese o delle informazioni utili per risparmiare e ottenere dei vantaggi. Quello dei SEU Sistemi Efficienti di Utenza non è un argomento propriamente da lettura rilassante ma potremmo rilassarci dopo, quando scopriamo i vantaggi.



SEU Sistemi Efficienti di Utenza: che cosa sono

SEU Sistemi Efficienti di Utenza, assieme ai SEEEU Sistemi Esistenti Equivalenti ai Sistemi Efficienti di Utenza, sono Sistemi Semplici di Produzione e Consumo. Chi non ne sapeva nulla prima, continua a non saperne quindi vediamo che nella pratica si tratta di un sistemi elettrici, connessi direttamente o indirettamente alla rete pubblica, finalizzati al trasporto di energia elettrica. Non servono per la trasmissione e/o la distribuzione, ma per l’autoapprovvigionamento energetico.

Di solito i SEU Sistemi Efficienti di Utenza sono composti da un impianto di produzione e da un’unità di consumo connessi direttamente mediante un collegamento privato senza obbligo di connessione a terzi e collegati. Nei confronti della rete pubblica? Possono essere collegati almeno in un punto ma a scelta, direttamente o indirettamente.

A rilasciare i SEU Sistemi Efficienti di Utenza è il GSE e una volta che ci ha dato l’okay si può usufruire di condizioni tariffarie agevolate sull’energia elettrica consumata e non prelevata dalla rete.

SEU Sistemi Efficienti di Utenza: vantaggi

Come accennato, e non vi lascio attendere fino alle fine dell’articolo, ci sono dei vantaggi affatto banali. Chi ha questa qualifica gode di benefici economici a livello di tariffe sull’energia elettrica autoconsumata agevolate. Per autoconsumata si intende quella che è abbiamo prodotto noi invece di prelevarla dalla rete.

In particolare i vantaggi dei SEU Sistemi Efficienti di Utenza riguardano le parti variabili degli oneri generali di sistema che ormai da un paio di anni sono legati sia all’energia elettrica prelevata, sia a quella autoconsumata nella misura del 5% (articolo 24 della legge 116/14). In merito al pagamento di oneri sull’energia autoconsumata, va anche precisato che ne sono totalmente esonerati a priori gli impianti a rinnovabili in scambio sul posto sotto ai 20 kW.

SEU Sistemi Efficienti di Utenza

SEU Sistemi Efficienti di Utenza GSE

Il GSE ha un ruolo essenziale per quel che riguarda i SEU Sistemi Efficienti di Utenza, è la realta che decide se i sistemi di chi ne fa richiesta possono essere così qualificati. Per decidere si rifà ad una legge, all’Allegato A della Delibera 578/2013/R/eel, che specifica una serie di caratteristiche necessarie.

Ad esempio possono essere SEU Sistemi Efficienti di Utenza uno o più impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili o in assetto cogenerativo ad alto rendimento, gestiti dal medesimo produttore connessi a un’unità di consumo di un solo cliente finale. E’ necessario anche che il sistema sia in un’unica area “compatta” e non interrotta o “a chiazze”.

Sistemi Efficienti di Utenza revocata

Ottenuta la qualifica SEU Sistemi Efficienti di Utenza, ci si chiederà se possiamo smetere di preoccuparci o ci può essere revocata. A meno di intervenute modifiche sull’assetto del sistema, si mantiene, ciò significa che non possiamo cambiare in modo significativo unità di produzione o di consumo o i requisiti della qualifica di tipo amministrativo o giuridico.

Sistemi Efficienti di Utenza fotovoltaico

Anche gli impianti fotovoltaici possono essere SEU Sistemi Efficienti di Utenza e quelli incentivati in tariffa omnicomprensiva e con tariffa premio sull’autoconsumo (V Conto Energia), non essendo in Scambio sul posto, anche se di potenza inferiore ai 20 kW non sono esonerati dal pagamento del 5% degli oneri sull’energia autoconsumata e non è prevista la qualifica automatica come per gli impianti in Scambio Sul Posto.

Ciò non significa che dobbiamo alzare bandiera bianca, SEU Sistemi Efficienti di Utenza resta una carta da giocare per ottenere un vantaggio economica duraturo.

SEU Sistemi Efficienti di Utenza

SEU Sistemi Efficienti di Utenza negata

Quando facciamo valutare il nostro sistema per ottenere dal GSE la qualifica e riceviamo un “no” non disperiamoci, significa che non abbiamo i requisiti richiesti e veniamo “bollati” come ASE, Altri Sistemi Esistenti, oppure ASAP. ASAP si usa comunemente per dire tutt’altro ma in questo caso è l’acronimo di Altri Sistemi di Autoproduzione.

Sistemi Efficienti di Utenza prezzi

Non richiediamo la qualifica come se stessimo giocando alla lotteria perché il GSE dovrà lavorarci e tutto ciò ha un suo prezzo. Non sempre, certo, perché fino a 3 kW la richiesta di qualifica è gratuita, dai 3 ai 20 costa 50 €. Se facciamo una modifica, paghiamo la metà della cifra dovuta per la qualifica: ad esempio 25 € per gli impianti tra 3 e 20 kW. Ci sono molte altre specifiche necessarie per capire il costo di impianti di altra tipologia e per quelli oltre i 20 kW per cui cambia l’ordine di grandezza ma tutte le informazioni sono reperibili presso il GSE.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Vi potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 9 novembre 2016