Concime naturale fatto in casa

concime naturale fai da te

Concime naturale fatto in casa: le istruzioni per preparare un concime naturale fai da te per migliorare la fertilità del suolo.


La fertilità del suolo non è solo la capacità del terreno di fornire nutrienti alle piante ospiti ma anche la sua facilità di lavorazione, la struttura ottimale… Un terreno fertile dovrà essere:

  • ricco di sostanze nutritive necessarie per il sostentamento e la crescita delle piante. Quindi ricco di nutrienti per le piante tra cui azoto, fosforo e potassio.
  • Ricco di oligoelementi quali zolfo, zinco, cloro, cobalto, rame, ferro, manganese, molibdeno…
  • Un suolo fertile è caratterizzato da una buona percentuale di sostanza organica che ne migliora la struttura e la capacità di trattenere umidità.
  • Il pH di un terreno fertile dovrà essere compreso nell’intervallo di 6 – 6.8 per la maggior parte delle piante. In casi particolari dovrà essere più acido o alcalino (per piante acidofile o basofile).
  • La fertilità del suolo dipende anche dalla sua struttura: un terreno fertile dovrà essere ben drenato, anche se alcune piante preferiscono i ristagni idrici (basterà pensare al riso) o un ambiente secco (basterà pensare alla coltivazione dell’agave).
  • Un terreno fertile dovrà poter contare su una vasta gamma di microorganismi utili alle piante.
  • Dovrà contenere una buona quantità di terriccio.

Come è chiaro, non basta un buon concime naturale fatto in casa per garantire l’ottimale fertilità del suolo. E’ necessario lavorare il terreno cercando di rispettare cicli colturali e di migliorarne la struttura. In questo senso un buon concime naturale fatto in casa può essere proprio la pacciamatura: protegge la struttura del suolo, mantiene il terreno umido e aiuta la proliferazione degli organismi che vivono nel sottosuolo utili all’orto. Per preparare questo concime naturale fai da te ti rimando a quelli che sono i materiali da usare per paccimare il terreno: pacciamatura, i materiali.

Sono molti fertilizzanti naturali che possono aiutarti nella cura dell’orto e del giardino. L’elenco dei migliori concimi naturali non vede nulla di “preparato” ma solo raccolto dalla natura (eventualmente fatto riposare) e poi restituito alla terra. E’ il caso del guano, dell’humus dei lombrichi, dello stallatico e del letame. Per sapere come puoi usare questi componenti per fertilizzare il terreno in modo naturale, ti consiglio la lettura dell’articolo dedicato ai concimi naturali.

Un altro concime organico per eccellenza è il compost. Il compost è un ottimo fertilizzante fai da te da produrre a partire da scarti vegetali e avanzi alimentari.

Concime naturale fatto in casa

Se proprio non puoi fare a meno dei fai da te, puoi preparare un buon concime naturale fatto in casa a partire da infusi e macerati vegetali.

L’infuso di equiseto è usato come concime naturale dal buon potere antiparassitario. Lo puoi preparare a partire dall’equiseto fresco o secco: tieni presente che se usi l’equiseto fresco dovrai aumentare di gran lunga le dosi. Per la preparazione e per conoscere altri concimi naturali pronti all’uso (molto importante è il lupino macinato) ti invito a leggere l’articolo intitolato Fertilizzante naturale fatto in casa

Un altra ricetta di concime naturale a base di tanaceto aglio e cipolla è disponibile nell’articolo intitolato fertilizzante fai da te.

Altri concimi naturali fatti in casa

Nella guida dedicata ai Fertilizzanti naturali fai da te potrai trovare le ricette per la preparazione di concimi naturali a partire da:

  • Bucce di Banana
  • Lievito di birra
  • Acqua di cottura delle verdure
  • Ortiche
  • Alghe
  • Vino rosso
  • Gusci d’uovo
  • Cenere
  • Calendula e camomilla

Se stai cercando di fertilizzare un terreno che per lungo tempo è rimasto incolto, ti consiglio di seguire le istruzioni dell’articolo come rendere fertile un terreno.

Potrebbe interessarti anche l’articolo

Pubblicato da Anna De Simone il 12 settembre 2015