Urea concime

Urea concime

Urea concime è uno dei tanti modi per concimare, quindi per migliorare le proprietà del terreno e per nutrire le nostre piante. Spesso si combina questa pratica con la fertilizzazione, per ottenere effetti diversi, anche correttivi o curativi. Sia in agricoltura che nel giardinaggio, i concimi vengono usati per aumentare la resa, in agricoltura essa si misura in quantità – e qualità – dei prodotti, in giardinaggio si mira molto anche all’estetica.



Possiamo trovare prodotti organici o chimici, questo dipende dalla loro composizione, i primi derivano da sostanze già esistenti in natura, gli altri invece si ottengono in laboratorio, da reazioni chimiche o da processi industriali. L’urea concime è una sostanza molto particolare e apprezzata, oltre che nel giardinaggio, anche nella cosmetica. La troviamo anche nelle creme idratanti

Urea concime e composizione

La composizione dell’urea concime è un caso speciale che rende questo prodotto metà chimico e metà organico. Un ibrido. L’urea infatti è di derivazione organica ma non è esattamente organica come altri concimi. E’ una molecola composta da carbonio, ossigeno, idrogeno e azoto, con formula chimica è CO(NH2)2, e viene prodotta con le urine.

E’ ricca di azoto, nello specifico contiene lo scarto azotato del metabolismo renale, ed è proprio questo elemento, così abbondante, che rende l’urea concime.

Urea concime

Urea concime biologico

Viene ritenuta un prodotto a metà tra l’organico e il biologico, quindi. La formula dell’urea ci svela che è un diammide dell’acido carbonico ed è possibile ricavarlo anche dalle urine come da altri prodotti di scarto. Allo stesso tempo si può ottenere l’urea concime anche attraverso reazioni chimiche. Sono due strade percorribili ugualmente, spesso dipende dalla quantità di cui abbiamo bisogno. In agricoltura non sempre è possibile la via biologica.

Quando abbiamo davanti l’urea concime può sembrarci una specie di sale cristallino e bianco. Una volta nel terreno non ne modifica le proprietà chimico fisiche ma si “limita” ad arricchirlo di azoto a beneficio delle piante e dei fiori che vi crescono e che, con l’urea, cresceranno più rapidamente.

Urea concime per prato

Un uso meno noto dell’urea è quello da diserbante. Non più concime, quindi, ma sostanza da spargere sul prato per combattere le erbe infestanti e gli insetti parassiti. Non bisogna esagerare, però, perché si rischia di “bruciare” prati e piante.

Urea concime per olivo

Tornando all’urea concime, essa è molto apprezzata da chi coltiva alberi da frutto come il melo e l’olivo. La si usa nel periodo di ripresa vegetativa e sempre con parsimonia,m non per risparmiare ma per evitare di fare danni. Nelle giuste dosi, invece, l’urea sull’olivo, fa un effetto rinvigorente sia sulle foglie sia sui rami.

Urea concime

Urea concime: prezzo

Possiamo trovare l’urea da usare come fertilizzante e concime in negozi di giardinaggio oppure on line. Su Amazon ad esempio 4 Kg di questa sostanza, adatta a orti e a frutteti, costa 13,90 euro. Va distribuita sul terreno e da sola si trasforma prima in sali ammoniacali facendo anche da nutrimento oltre che da riserva.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Ti potrebbe interessare:

Pubblicato da Marta Abbà il 13 maggio 2017