Comodità in campeggio

Per molti il campeggio non è esattamente sinonimo di comodità. Nella tenda si sta stretti, il sacco non sembre tiene caldi, non sempre c’è abbastanza illuminazione e soprattutto… in tenda non ci sono prese elettriche! La prima strategia per portare le comodità in campeggio è quella di scegliere un’area camping ben attrezzata, che fornisce acqua corrente, illuminazione, cucine… Per i più impavidi che desiderano campeggiare lontano dagli spazi popolati, possono acquistare una serie di comodità che renderanno il campeggio più confortevole.

Dai depuratori d’acqua agli zaini solari, senza dimenticare dei fantastici generatore elettrici portatili. Grazie alle nuove tecnologie, oggi non è affatto difficile portare alcune delle più comuni comodità in campeggio. Cosa ne dite dell’aria condizionata? Beh, forse stiamo esagerando, ma con un piccolo generatore elettrico a pannelli solari sarà possibile alimentare un ventilatore a prova di tenda. Inoltre, grazie a particolari borse e sacche da viaggio che incorporano moduli fotovoltaici, è possibile garantire sempre una ricarica al proprio smartphone.

L’illuminazione in campeggio non è un problema grazie alla lampada green house: illumina gli ambienti e ricaricare i propri dispositivi portatili. Si tratta di una particolare lampada a LED che riesce a fornire elettricità per ricaricare smartphone, lettori multimediali, gps… A causa della sua fonte di alimentazione, è indicata soprattutto per campeggi in zone di mare, la lampada è alimentata da acqua salata.

Per preparare le pietanze esistono i fornelli portatili, tra questi figura CampStove, è più speciale di un classico fornello portatile! Porta l’acqua all’ebollizione in 4,5 minuti e trasforma il calore in elettricità arrivando a produrre una potenza di 5V pronta per ricaricare device. Il CampStove è un fornello a legna, la materia prima può essere raccolta nei boschi. Costa all’incirca 100 euro.

Ci troviamo in un bosco, nel bel mezzo di un campeggio. Dove possiamo reperire acqua potabile? Basta individuare un torrente o un corso d’acqua e avere un potabilizzatore d’acqua nello zainetto!

Un altro gadget apprezzato dai campeggiatori è l’Eton Raptor. Che cos’è? Una radio AM/FM/WB, altimetro, bussola, barometro, orologio, e anche stappa-bottiglie! Inoltre l’Eton Raptor può essere usato per caricare qualsiasi altro gadget elettronico tramite l’adattatore USB e un modulo fotovoltaico che produce energia immagazzinata nella batteria ricaricabile al litio da 1.800mAh, incorporata nell’Eton Raptor!

Pubblicato da Anna De Simone il 4 giugno 2013