Come usare il silicone

come usare silicone

Come usare il silicone: come procedere alla corretta applicazione del silicone per sigillare finestre, box doccia o incollare diversi materiali.

Il silicone è un materiale molto versatile. Si tratta di un polimero organico composto da una catena silicio-ossigeno e gruppi funzionali organici legati agli stessi atomi di silicio.

Il silicone, in casa, è molto utile per “sigillare” o “far aderire” due superfici tra loro. Può tornare utile per sigillare i giunti e/o per arrestare il passaggio di fluidi… Le applicazioni domestiche sono tante. Possiamo usare il silicone per:

  • riparare o costruire un terrario
  • riparare costruire un acquario
  • costruire o riparare una serra
  • fermare gli spifferi dalle finestre
  • sigillare il box doccia e impedire perdite
  • riparare perdite dal condizionatore
  • per fissare al muro una mensola
  • per incollare una piastrella staccata dal bagno
  • per incollare una piastrella staccata dal fondo della piscina
  • altre applicazioni fai da te

Il silicone più usato in ambito domestico è quello acetico ma in base all’impiego possiamo utilizzare il polimero più adatto alle esigenze del caso.

In casa, si sconsiglia l’uso del silicone per riparare mosaici vetrosi, specchi o altri materiali facilmente ossidabili. L’uso del silicone è sconsigliato anche per i materiali particolarmente porosi come il marmo.

In commercio è possibile trovare silicone bianco o trasparente. Il silicone è generalmente riverniciabile. Per la gran parte di lavori domestici è maggiormente indicato il silicone trasparente.

Tra le varie proposte sul mercato, vi segnaliamo un’offerta da Amazon dove una confezione da 5 tubi di silicone sigillante è proposta al prezzo di 13,39 euro con spese di spedizione gratuite.

Link utili: Saratoga Silicone Sigillante trasparente, 5 pezzi

Questi tubi, dotati di beccuccio, possono essere applicati sfruttando una comune pistola. Il prodotto segnalato è un silicone di tipo “universare”, quindi a reticolazione acetica ed è compatibile con tutti i materiali non porosi usati in ambito domestico. Può essere usato su vetro, ceramica, alluminio, acciaio, diverse materie plastiche, legno e altri supporti verniciati.

Come usare il silicone

Qualunque sia l’impiego che intendete farne, ecco delle semplici regole da seguire per la corretta applicazione del silicone.

Prima di procedere all’applicazione del silicone, pulite accuratamente la superficie. Per pulizia s’intende la rimozione di qualsiasi materiale che possa ridurre l’efficacia del sigillante.

La superficie, infatti, dovrà essere priva di detriti e polveri. Eventualmente, rimuovete il vecchio stucco o il vecchio silicone; per la rimozione del vecchio stucco e silicone potete usare una spatola o un coltellino seguendo le istruzioni che abbiamo visto insieme nella guida: come eliminare il silicone.

Per evitare pasticci, proteggete la zona adiacente a quella dell’applicazione, incollando del nastro di carta adesivo. Lasciate libera solo la striscia sulla quale andrete a stendere il silicone.

Attenzione!
Per svolgere questo lavoro fai da te, indossate un paio di guanti di gomma!

Le cartucce di silicone sono confezionate in un tubo dotato di beccuccio da avvitare una volta forata la punta. Tagliate la punta della cartuccia e avvitate il beccuccio.

Montate la cartuccia nell’apposita pistola da silicone. Grazie a questa pistola riuscirete a esercitare pressione sullo stantuffo posteriore del tubo e applicare il silicone in modo ottimale.

Link utili: Pistola da silicone su Amazon

Azionate la pistola e direzionate il beccuccio in modo da distribuire l’isolante lungo la fessura o lungo la zona che intendete sigillare.

Il silicone deve essere applicato in modo continuo. In caso di sbavature, aiutatevi con un dito ma solo dopo aver indossato guanti di gomma.

Se avete applicato prodotto in eccesso, per eliminare il silicone fresco superfluo, utilizzate uno straccio inumidito.

Terminato il lavoro, dovrete rimuovere immediatamente il nastro di carta adesivo applicato per delimitare la zona di lavoro. Il nastro adesivo va rimosso prima che il silicone indurisca.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 15 novembre 2016