Come togliere l’odore di fumo

togliere odore di fumo

Come togliere l’odore di fumo: purificare l’aria dal fumo non è un compito semplice ma neanche impossibile. Ecco alcune strategie per eliminare l’odore di fumo dai vestiti, dalla casa, dalla bocca, dalle mani, dall’auto e da altri ambienti.

Per eliminare la puzza di fumo da una stanza o dalla casa, bisogna agire su più livelli: sarà necessario togliere l’odore di fumo dai tessuti, dagli armadi, dalle superfici e finanche dai muri. L’odore di fumo può penetrare ovunque e solo con un’accurata pulizia sarà possibile sbarazzarsi di quella fastidiosa puzza.

Come togliere l’odore di fumo dai vestiti e dai tessuti

Per eliminare l’odore di fumo dai vestiti basterà un lavaggio, ma quando si tratta di tessuti come un tappeto o la tappezzeria del divano o dell’auto? In questo caso, se il lavaggio non è possibile sarà necessario esporre i tessuti all’aria. Questo consiglio è valido anche per eliminare l’odore di fumo dai vestiti: irrorate sui tessuti una soluzione data da acqua e aceto bianco, poi esponeteli per almeno 3-5 ore all’aria aperta, in una zona ventilata e non umida. Per togliere l’odore di fumo dai vestiti e dal rivestimento di divani e poltrone, potete affidarvi a un lavaggio, ricordatevi di aggiungere, direttamente nel cestello della lavatrice, un paio di cucchiai di scaglie di sapone di Marsiglia.

Oltre all’aceto bianco, un altro alleato naturale per eliminare la puzza di fumo è il bicarbonato di sodio. Anche in questo caso dovrete realizzare una soluzione acquosa contenente il bicarbonato di sodio da irrorare sulle superfici e sui tessuti da trattare. Si tratta di una buona strategia per eliminare la puzza di fumo in camera e dai mobili di legno.

Come togliere l’odore di fumo dai muri

Il fumo penetra nei muri permeabili così come in mobili di legno e nell’armadio. Voi riuscite a percepire la puzza di fumo perché il cattivo odore viene liberato a contatto con l’aria. Ciò significa anche che esponendo la superficie a un’ottima ventilazione, favorite la fuoriuscita del cattivo odore fino alla completa eliminazione di esso.

Così come per i tessuti, anche in questo caso vi invitiamo ad aumentare al massimo l’aerazione, uno degli aspetti inerenti all’igiene e alla salubrità di qualsiasi ambiente, camere e muri compresi.  Spalancate porte e finestre e attivate un deumidificatore.

Se, nel giro di qualche giorno, il cattivo odore di fumo non dovesse scomparire, vi toccherà riverniciare. Se vi affidate al fai da te, eliminate i vecchi strati di pittura con l’ausilio di una spatola laminata e, prima di riverniciare, usate una vernice primer antiodore, molto utile se in casa vi è un fumatore incallito: i primer antiodore impediscono alla pittura di assorbire sostanze sgradevoli come il fumo di sigaretta o sprigionata dalla combustione di legna del camino.

Come togliere la puzza di fumo di sigarette dalla macchina

Se il problema è l’abitacolo dell’auto, le soluzioni sono tante! Anche in questo caso una buona aerazione aiuterà molto: la puzza di sigaretta svanirà in breve tempo se la tappezzeria entrerà in contatto con aria fresca e pulita.

Per togliere l’odore di fumo dalla tappezzeria (soprattutto se è in pelle) potete usare la soluzione di acqua e bicarbonato di sodio così come descritto in precedenza. Un accurato lavaggio dell’auto riuscirà a eliminare eventuali odori residui. Se nell’auto viaggia spesso un fumatore assiduo, è consigliabile l’installazione di un filtro interno antiodore. Tra i vari prodotti presenti in commercio segnaliamo l’Auto Depuratore d’aria con filtro HEPA sviluppato dalla WDH.

Come togliere l’odore di fumo da una stanza

Come premesso, l’aerazione è uno degli aspetti inerenti all’igiene e alla salubrità degli ambienti: più un locale è ben aerato, meno saranno le possibilità dell’insorgenza di cattivi odori. Anche in questo caso vi consigliamo di spalancare porte e finestre e di procedere con una pulizia generale e accurata.

Se nella stanza da trattare è presente un fumatore incallito, è possibile acquistare dei portacenere che integrano un sistema di filtraggio atto a eliminare l’odore di fumo di sigaretta. Un sistema in grado di neutralizzare il fumo di sigaretta a monte è basato proprio sugli effetti dell’ozono: il Posacenere ad Ozono, Ionizzatore e purificatore D’Aria ha un prezzo di 49,99 euro ed è proposto da Amazon con spedizione gratuita.

Come togliere l’odore di fumo dalle mani e dalla bocca

Per togliere l’odore di sigaretta dalle mani potete strofinare delle bucce di agrumi tra le dita. In alternativa potete sciacquare mani e bocca con una soluzione di bicarbonato di sodio. Il bicarbonato di sodio, così come l’amido di riso, possono essere utili per eliminare la puzza di fumo dalla pelle.

Sai quando si celebra la Giornata Mondiale contro il fumo ?

Pubblicato da Anna De Simone il 9 settembre 2015