Sapone di Marsiglia, i mille usi in casa

sapone di marsiglia

Il sapone di Marsiglia è un prodotto che si presta a svariati impieghi: efficace, pratico, economico, ecologico è un prodotto di qualità costituito solo da ingredienti naturali quali la soda e l’olio d’oliva. Vediamo nel dettaglio come utilizzare il sapone di Marsiglia.

Sapone di Marsiglia, il pavimento
Riempite un secchio con 4 litri d’acqua calda e aggiungete mezzo bicchiere d’aceto bianco e mezzo bicchiere d’alcol e un cucchiaio di sapone di Marsiglia a scaglie. Mescolate tutti gli ingredienti e subito dopo usate questa soluzione per evitare che possa perdere il suo potere pulente. Immergete uno straccio o un mocio nel preparato, strizzatelo lavate accuratamente il pavimento.

Sapone di Marsiglia, macchie sulle pareti
Per rimuovere le macchie scure causate dai termosifoni, stufe o caminetti ecco un detergente naturale efficace: in un litro d’acqua tiepida versate 50 grammi di scaglie di sapone di Marsiglia e mescolate fino a rendere il composto fluido senza residui di sapone.
Con una spugna, imbevuta nel liquido ottenuto, pulite la parete senza fare troppa pressione sulla parete.
Appena le macchie vanno via, con una spugna bagnata d’acqua pulita, eliminate accuratamente tutti gli eventuali residui di sapone.
È bene aprite porte e finestre in modo da arieggiare il locale e permettere così ai muri di asciugare bene.
Per eseguire questa operazione usate delle spugne di colore molto chiaro per evitare che lascino degli aloni sulle pareti

Come fare il sapone di Marsiglia liquido

  1. Prendete un panetto di sapone di Marsiglia e grattugiatelo con una grattugia a buchi larghi
  2. Mettetelo sul fuoco in una pentola con 1 litro d’acqua e portate a ebollizione
  3. Lavate dal fornello e lasciate che il sapone si sciolga completamente: se dopo poche ore notate ancora dei pezzi riaccendete il fornello e scaldate nuovamente. Poi spegnete e coprite. A questo punto il sapone si sarà senz’altro sciolto
  4. Lasciate la pentola coperta fino al giorno successivo: il giorno troverete una massa gelatinosa, compatta ma morbida al tatto
  5. Versate 200 ml di acqua poi prendete un frullatore ad immersione e frullate letteralmente la gelatina di sapone
  6. Aggiungete 1 cucchiaio di olio di mandorle, mescolate poi versate il sapone liquido nel flacone.

Pubblicato da Anna De Simone il 31 agosto 2014