Come attirare uccelli sul balcone

attirare uccelli sul balcone

Come attirare uccelli sul balcone di casa: consigli per avere uccellini in balcone e attirarli nella loro casetta in legno.

Dopo aver visto come rendere ospitale il vostro giardino, passiamo al balcone e vediamo alcuni consigli pratici per attirare gli uccellini sul terrazzo o balcone di casa.

Attenzione!
E’ inutile seguire questi consigli se in casa fate un uso massiccio di insetticidi o se il balcone è una bomba chimica di detersivi. L’igiene è necessaria ma meglio non esagerare con i detergenti. Altra cosa da considerare: se avete piante in balcone, evitate i trattamenti con pesticidi.

Molto è già stato detto nell’articolo su come attirare uccelli in giardino ma, quando si parla di balcone e terrazza, il discorso è più complesso! Balcone e terrazza tendono a essere molto frequentati dall’uomo e per questo meno apprezzati dagli uccellini in zona. Qualche uccellino, però, potrebbe posarsi sulla vostra ringhiera alle prime ore del mattino o quando questo luogo è meno frequentato. Se avete predisposto una casetta in legno per gli uccellini, spostatela nella zona meno frequentata del balcone.

Come attirare uccelli sul balcone

Il piccolo terrazzo o balcone di casa possono essere trasformati in un piccolo paradiso per uccelli, in un autentico birdgarden. Queste stesse regole possono essere applicate per attirare uccelli sulla finestra di casa oltre che su balcone e terrazza.

Per attirare gli uccellini sul tuo balcone puoi iniziare a coltivare piccole piante e arbusti, meglio se producono bacche! Via  libera anche alle erbe aromatiche e qualsiasi pianta cespugliosa: gli uccelli amano il verde!

L’inverno è il periodo in cui gli uccellini sono più in difficoltà e non riescono a reperire molto mangiare: è questo il tuo momento! Aggiungi una mangiatoia provvista di “tetto” o una mangiatoia sospesa; nella pagina mangiatoia per uccellini fai da te ti spieghiamo come costruirne facilmente una.

In una zona più defilata non deve mancare una casetta per gli uccelli, magari da fissare al muro adiacente alla finestra oppure in una posizione meno frequentata del terrazzo.

La casetta per uccellini può essere costruiti facilmente con sei tegole di legno oppure acquistata a prezzi molto accessibili su Amazon. Per tutte le informazioni utili vi rimandiamo alla pagina come costruire una casetta per gli uccelli.

Se decidete di comprare una casetta per gli uccelli fate attenzione alle aperture. Per farvi un’idea sui prezzi e sul tipo di apertura, date un’occhiata alle immagini e alle proposte sulla pagina ufficiale Amazon dedicata alle casette in legno. Perché ti invitiamo a dare un’occhiata alle casette? Per le aperture! E’ importante scegliere casette in legno per uccelli che hanno un ingresso non troppo ampio, altrimenti finireste per dare ristoro a specie avicole meno apprezzate come piccioni, colombi e corvidi.

Se sul tuo balcone ci sono delle finestre, ti consigliamo di decorarle con la tecnica degli stencil oppure di incollare delle sagome anti collisione: gli uccelli in volo non hanno la percezione del vetro e potrebbero schiantarsi sopra. Un vero peccato. Le sagome anticollisione altro non sono che adesivi scuri ma non è necessario comprarne di specifici, puoi provvedere tu stesso ad applicare qualsiasi decorazione in grado di rendere visibile il vetro.

Sul balcone non dovrà poi mancare una vaschetta dell’acqua. La vaschetta va installata in una posizione soleggiata: se la mangiatoia è la tua carta vincente d’inverno, la vaschetta con l’acqua lo sarà in estate. L’acqua per gli uccellini dovrà essere contenuta in un vassoio profondo dai 5 ai 7 cm. L’acqua dovrà essere cambiata spesso per consentire agli uccellini di fare il bagnetto proprio sul tuo balcone.

Un birdgarden in miniatura può essere allestito anche sul davanzale della finestra. Anche qui non dovrà mancare una mangiatoia e una vaschetta per l’acqua.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 30 gennaio 2017