Bordure fiorite per vialetti

Bordure fiorite

Bordure fiorite per dare un tocco di colore al giardino e di vivacità. Le bordure sono delle vere e proprie file di piante che possiamo creare ai piedi di una parete o di un cancello, sotto una siepe oppure attorno al fusto di piante più alte. Solo dei “bordi” fioriti. Va da sé, quindi, che non sono composte da piante troppo grandi perché devono restare ai bordi e non diventare le protagoniste. Meglio se queste piante fioriscono, e meglio ancora se i fiori profumano anche. Vediamo in diversi casi di bordure fiorite quali piante è meglio mettere in campo, e in giardino!



Bordure fiorite per vialetti

I vialetti sono a volte la parte più “triste” del giardino, perché magari sono addirittura asfaltati o comunque grigi o marroni. Delle bordure fiorite possono ravvivarli. Prima di scegliere quali piante usare in questo caso va progettate la bordura scegliendo la forma, la larghezza e capendo come desideriamo che segua il vialetto. E’ necessario in questo specifico utilizzo della bordura fiorita, che sia folta, quindi mai farla mai troppo stretta.

Già che ci siamo, meglio valutare l’altezza delle piante che intendiamo piantare per evitare che il vialetto assuma una forma soffocante e da claustrofobia. Per i vialetti sceglieremo quindi piante che sì fanno i fiori ma di taglia media o piccola.

Bordure fiorite

Bordure fiorite perenni

Quasi tutte le piante da bordura sono perenni, possiamo quindi scegliere secondo i nostri gusti ma tenendo conto, al di là del loro essere perenni, del tipo di terreno e del clima. Per ottenere delle bordure fiorite perenni il segreto, anche abbastanza ovvio, è quello di mescolare piante annuali con piante bulbose o con quelle sempreverdi, per ottenere una macchia verde tutto l’arco dell’anno.

Tutte le piante perenni adatte per la coltivazione in vaso possono essere scelte per le bordure. Una è il Delphinium che supera il metro di altezza e fiorisce d’estate in bianco, rosa o blu. E’ una pianta molto decorativa ma va sistemata in posti particolari, in seconda fila, in modo che non copra le altre.  Ci sono alcune piante perenni per aiuole che possono essere utilizzate anche per le bordure

Bordure fiorite

Bordure fiorite per aiuole

Per le aiuole non possiamo certo utilizzare piante alte un metro, ma quelle come il garofano. Questo fiore, se piantato in autunno o in primavera, in estate fiorisce con un tocco vivace e multicolore. Una alternativa per le aiuole sono le bordure in polygonum con i suoi fiori a forma di spiga. Anche la classica primula è perfetta per creare delle bordure attorno alle aiuole come lo sono alcune varietà di roselline.

Bordure fiorite basse

Se le bordure medie sono fino ai 40 cm di altezza, quelle basse devono essere più… basse! Nelle medie troviamo fiori come garofani, calendule, petunie e nemesie mentre nelle nane molti altri fiori tra cui scegliere anche in base alla loro fruibilità nell’ambiente in cui stiamo seminando e piantando. Non superano i 15 cm piante come begonie, mughetti, violette e tutte le varietà di piante, perenni o annuali, da fiore nane.

Bordure fiorite

Bordure fiorite in giardino

Con le bordure fiorite si possono effettuare anche degli interventi più creativi nel proprio giardino, crearne ad esempio a scalare, dalla pianta più piccola a quella più grande, oppure con forme particolari che possano risultare più gradevoli che i classici rettangoli o ovali.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 6 aprile 2018