Piante perenni per aiuole al sole

Piante perenni per aiuole

Le piante perenni per aiuole sono essenziali per un giardino o una aiuola pubblica piuttosto ricca e che nelle stagioni più fredde non compaia come desolata e desolante. Ce ne sono di vario tipo e alcune sono particolarmente adatte a resistere sotto il sole anche forte, altre invece sono preferibili in aiuole su cui arriva poca luce. E’ importante scegliere le piante perenni per aiuole non solo per i colori e le forme ma anche perché possano davvero essere perenni e darci soddisfazione. Se serve, si può sempre consultare un esperto in progettazione di aiuole

Quelle proposte non sono piante perenni per aiuole che necessitano di un terriccio particolare, solo di annaffiature durante il periodo estivo e di un po’ di cure come è inevitabile che sia. Zappature, pacciamature, acqua.
Le piante perenni per aiuole al sole sono quelle che si accontentano di un terreno normale e desiderano un’esposizione diretta al sole per almeno sei ore giornaliere.

Piante perenni per aiuole al sole: frasi

Prima di andare a scoprire quali sono le migliori piante perenni per aiuole al sole, qualche frase ispirante che invochi la sua presenza.

Il sole mi è entrato nelle vene e ha trasformato tutto in oro (Elizabeth von Arnim)
Il cielo è quella bella pergamena in cui il sole e la luna scrivono il loro diario. (Alfred Kreymborg)
Il sole, con tutti quei pianeti che girano intorno ad esso e da esso dipendono, può ancora maturare un grappolo d’uva come se non vi fosse nient’altro da fare in tutto l’universo. (Galileo Galilei)
Il sole è nuovo ogni giorno. (Eraclito)

Piante perenni per aiuole al sole e luna

Anche se amanti del sole, queste piante perenni per aiuole vengono comunque influenzate dai movimenti della Luna e ciò che si consiglia è, in fase calante verso febbraio, di liberare le aiuole per lavorare il terreno e concimarlo. E’ il momento in cui si potano siepi, rosai, alberi e arbusti per poi continuare a preparare le aiuole e bordure per le perenni.

In fase crescente spesso ci si dedica al piantare le perenni oppure a seminare, si innaffia tanto e si fa ordine. Le piante perenni per aiuole alla luna restano fiorite anche se nessuno le osserva.

Piante perenni per aiuole all’ombra

Se abbiamo una aiuola in posizione ombreggiata, o semi in ombra, è necessario scegliere piante perenni per aiuole adatte alla mezzombra e fortunatamente ce ne sono a decine e anche di molto affascinanti. L’anemone, il Tricyrtis, da accostare anche a delle graminacee come Carex, Hakonechloa, Imperata.

L’ombra non crea molti problemi ad una aiuola, in Sé per sé, se è fatta da un muro, da una casa, da un albero situato ad una distanza ragionevole, la situazione può diventare più difficile da gestire se l’ombra diventa arida ed è legata alla concorrenza fra le radici o la mancanza di pioggia. E’ sempre molto importante innaffiare in modo regolare le piante perenni per aiuole da mezzombra e limitare la crescita degli arbusti concorrenti, riservando a queste aiuole ombreggiate un buon terreno da giardino.

Piante perenni per aiuole

Piante perenni al sole: elenco

Torniamo alla piante perenni per aiuole al sole e vediamone alcune. Il Cymbidium è una categoria che comprende delle bellissime specie e varietà di Orchidea, il Pancratium comprende piante di estrema e delicata bellezza, poco note ma facilissimi da coltivare. Notturni e bellissimi i fiori del Trichocereus, meravigliosa è la Surfinia con il suo portamento ricadente.

Tra le piante perenni per aiuole al sole ci sono anche l’Opuntia, appartiene alla famiglia delle Cactaceae, le Euphorbia Canariensis, piante dicotiledoni appartenenti alla famiglia delle Euphorbiaceae, e il Ginepro con più di 60 specie, appartenenti alla famiglia delle Cupressaceae. Se ne possono trovare altre molto interessanti tra le piante striscianti per bordure

Piante perenni per aiuole al sole: immagini

Piante perenni per aiuole

Piante perenni per aiuole

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 23 marzo 2018