Bacche di goji, proprietà e benefici

bacche goji

Bacche di Goji: proprietà, benefici, consigli su dosaggi e assunzione. Info sulla coltivazione domestica delle bacche di Goji e proprietà nutrizionali.



 

 

 

Le bacche di Goji sono popolari per le numerosi proprietà benefiche, soprattutto legate all’elevata quantità di sostanze antiossidanti. Le bacche di Goji sono originarie dell’Himalaya, del Nepal e della Mongolia e sono usate in Oriente ormai da millenni. Il termine Goji deriva dall’omonima parola cinese e significa bacche!

Queste piccole bacche rosse crescono da un arbusto che appartiene alla medesima famiglia di peperoni, melanzane e pomodori. La varietà più apprezzata e diffusa anche in Italia è la Xing Dai.

Per sfruttare al meglio le proprietà delle bacche di Goji è possibile avviare una piccola coltivazione in ambito domestico, a tal proposito vi segnalo i nostri articoli guida dove troverete informazioni su dove comprare i semi o le piante di Gogji, le cure da destinarci e consigli vari:

Il prezzo delle bacche Gogji è piuttosto elevato, quindi con una coltivazione fai da te potete assicurarvi un raccolto abbondante e provvedere autonomamente all’essiccazione delle bacche per poterle consumare lungo tutto l’anno.

Le bacche Gogji sono ricche di nutrienti quali proteine, carboidrati, calcio, zucchero, fosforo, sodio, potassio, manganese, acidi grassi (soprattutto omega 3 e omega 6), magnesio, cromo, vitamina C, vitamina E, vitamine B1, carotene, fibre, luteina e germanio. In dettaglio, le proprietà nutrizionali delle bacche di goji vedono, per 100 grammi di prodotto:

    • Grassi totali 5,7 g.
    • Grassi saturi 1,1 g.
    • Proteine 10,6 g.
    • Carboidrati 21 g.
    • Zuccheri 17,3 g.
    • Sodio 24 mg.
    • Calcio 112,5 mg.
    • Ferro 8,4 mg.
    • Fibre crude 7,70 g.
    • Vitamina C 306 mg.
    • Carotene 7,38 mg.
    • Amminoacidi 8,48 mg.
    • Vitamina B1 0,15 mg.
    • Polisaccaridi 46,5 mg.
  • Calorie Bacche di Goji:
    la porzione consigliata da assumere su base giornaliera è pari a 30 grammi e apporta 108 kcal.

E’ l’interessate profilo nutrizionale a rendere le bacche di goji così popolari. Le bacche di goji possono avere effetti benefici su colesterolo, pressione arteriosa e trigliceridi. Possono aiutare il metabolismo, il tono muscolare e svolgere una funzione energetica aumentando la resistenza fisica durante gli allenamenti.

I dosaggi consigliati su base giornaliera prevedono l’assunzione di 3 cucchiai di bacche goji al giorno, equivalenti a 30 grammi di prodotto. Prima di iniziare a assumere regolarmente le bacche di Goji regolarmente, è opportuno informare e consultare il proprio nutrizionista di fiducia, soprattutto in presenza di controindicazioni quali diabete o ipertensione arteriosa. L’assunzione delle bacche di goji è controindicata anche in periodi post operatori o in concomitanza con l’assunzione di farmaci anticoagulanti.

L’elevato contenuto di ferro rendono le bacche goji un integratore naturale per chi soffre di anemia e già segue una dieta ad hoc. 30 grammi di bacche di Goji forniscono il 15% del valore giornaliero raccomandato di ferro.

Come mangiare le bacche di Goji?
Introdurre le bacche di goji nella propria alimentazione è molto semplice: vi basterà aggiungere le bacche essiccate allo yogurt, alle insalate, alle minestre o mescolarle con i muesli della colazione. Le bacche goji possono essere assunte da sole o come snack.

Le bacche di goji sono ricchissime di carotenoidi e vitamina C, pertanto il consumo è consigliato sia in inverno, per migliorare le difese immunitarie, sia in estate per migliorare l’abbronzatura e proteggere la pelle dai danni del sole.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 13 agosto 2015