American Water Spaniel: caratteristiche

American Water Spaniel

American Water Spaniel, nato negli Stati Uniti e ancora poco conosciuto al di fuori del territorio americano. Un peccato perché questo cane oltre ad essere gradevole alla vista è anche ottimo per la compagnia. Addestrato in verità per cacciare sia in acqua che su terreni difficili, negli anni si è specializzato nel dare la caccia all’anatra, alla quaglia, al fagiano, al gallo cedrone e al coniglio selvatico. Oggi resta un bravo cane da riporto perché resistente e ubbidiente, ma è soprattutto apprezzato come cane da guardia e da compagnia.



American Water Spaniel: caratteristiche

Il corpo è squadrato ma di forma allungata, la corporatura è massiccia e proporzionata. Lo si nota dalla struttura sia ossea e che muscolare, armoniosa. Gli arti dell’American Water Spaniel sono rettilinei, forti e torniti da muscoli, la testa è anch’essa massiccia ma ben equilibrata con un cranio ampio e lo stop marcato. Squadrato ma allungato, il muso è rivestito di pelo e sbucano il tartufo marrone scuro, gli occhi grandi, tondeggianti e color nocciola o marroni, le orecchie lunghe e ampie.

American Water Spaniel

American Water Spaniel: carattere

Sereno ma furbo, questo cane è molto intelligente e non lo nasconde, come non cela per nulla la sua voglia di essere al centro dell’attenzione e di fare amicizia anche con gli estranei a cui si affeziona in un batter d’occhio.

Detto ciò, l’American Water Spaniel è un cane dedito al lavoro, si applica in modo appassionato e ascolta tutti i comandi, esegue testardo ciò che gli viene ordinato e non mostra segni di mancanza di equilibrio. Proprio per questa sua indole, è adatto a stare in famiglia e a giocare con i bambini.

American Water Spaniel: peso

Un esemplare adulto di American Water Spaniel può pesare dagli 11 ai 20 Kg, le femmine di solito sono più piccole ma non ci sono limiti definiti sullo standard per i due sessi.

Come razza, ha delle origini ancora poco chiare, dovrebbe però essere un discendente del Water Spaniel irlandese e del Curly-Coated Retriever. Il riconoscimento ufficiale americano risale al 1940 ma quello internazionale è arrivato solo nel 1979.

American Water Spaniel

American Water Spaniel: colori

Riccio, non ruvido, impermeabile, il pelo dell’American Water Spaniel è color fegato oppure può essere color cioccolato scuro con piccole chiazze bianche sul petto e sulle dita. Al tatto e anche alla vista, la particolarità subito da notare è l’ondulazione del mantello che può variare di densità fino anche a formare dei veri e propri riccioli, dipende anche dalla zona del corpo.

A rendere impermeabile il mantello però non sono i riccioli, è il sottopelo che protegge questo cane dalle intemperie, dall’acqua e anche quando attraversano il sottobosco. Se decidiamo di adottare un American Water Spaniel da tenere con noi in casa, però, possiamo curare e regolare il pelo in modo che sia meno “selvaggio” e più ordinato e morbido. Non aspettiamoci però che diventi come un barboncino.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 20 settembre 2017