American bulldog: carattere e prezzo

american bulldog
American bulldog, un cane non riconosciuto ufficialmente come razza dalla FCI ma che si rivela essere un ottimo animale per la guardia del bestiame, per la caccia al cinghiale e come cani da guardia. Docile, facile da addestrare, potente e armonioso. Le sue origini sono americane, ne esistono più varianti: dipendono dalle “dosi” Bulldog inglese, Pointer, Boxer e San Bernardo.



American Bulldog: origini

La razza dell’American bulldog, ufficiale o no che sia, è stata selezionata da due allevatori: John D. Johnson e Allen Scott, che danno il nome a due delle almeno 4 sue varianti esistenti. Tutto, per l’American Bulldog, nasce con l’arrivo oltreoceano degli Old English Bulldog con i coloni britannici.

Quando il governatore Richard Nicolls si è trovato ad affrontare il problema dei bovini selvatici nell’isola di Manhattan e nell’attuale Bronx, ha chiamato a sé branchi di questo cane, sul posto. Mentre il bulldog inglese è rimasto in patria diventando un cane da compagnia dopo l’incrocio con il carlino, l’Amerìcan bullodg è rimasto tale e quale con le sue caratteristiche sia fisiche sia caratteriali. E non è da compagnia ma piuttosto impiegato nei ranches e nelle fattorie degli Stati Uniti mediorentali e del sud.

american bulldog origini

American Bulldog: standard

Non è riconosciuto dalla Federazione Cinotecnica Internazionale (F.C.I.) lo standard dell‘American Bullldog ma dall’U.K.C. sì. E’ un cane di media taglia, di grande potenza e dinamicità. I maschi sono alti dai 58 ai 69 cm al garrese per 40 – 55 Kg, le femmine sono tra i i 53 e i 63 cm al garrese e pesano tra i 32 e 45 Kg.

Questa razza mostra sempre grande forza, ha una costituzione solida, è molto muscoloso ma ciò non è a scapito dell’agilità: è scattante. La testa dell’American bulldog è quadrata, larga, con collo e le spalle ricchi di potente muscolatura, il pelo, raso, può essere bianco o di varie graduazioni di bianco, oppure pezzato con marrone, rosso o marrone chiaro e nero. Di questo animale esistono quattro tipologie: il Bully o Johnson , lo Scott, il Painter o Margentina e l’ibrido, detto Hybrid.

american bulldog standard

Americani Bulldog Johnson

Uno dei due selezionatori di American bulldog è il signor JD Johnson e da lui il nome ad una delle varianti più comuni, quella dove restano molto visibili le somiglianze con il bulldog inglese, West Champs High Hopes, l’antenato. Assomiglia vagamente a un boxer, questa variazione di American Bulldog, e tende ad avere una grande mole e a soffrire di displasia dell’ anca. Proprio per questo la variante Johnson non è adatta alla caccia al cinghiale o a lavorare con il bestiame rispetto alle altre linee di Bulldog americano.

American Bulldog Scott

Questa versione di American Bulldog deriva dalle scelte fatte dall’altro creatore della razza, vale a dire Allen Scott. A guardarlo rispetto alle altre varianti ricorda nelle sembianze un Pit Bull ed è usato come cane di utilità. Quindi come cane da caccia o da guardia, nelle grandi fattorie. Dobbiamo immaginarcelo in grandi distese da proteggere, quelle di certi Stati Uniti ben diversi dal nostro paesaggio. Nulla toglie che l‘American bulldog abbia un buon carattere e che possa essere tenuto tranquillamente anche in casa.

american bulldog carattere

American Bulldog: carattere

Basta dare una occhiata al musi di questo cane e vedere la sua espressione decisa e seria per capire con chi si ha a che fare quando si è in presenza di un vero American bulldog. Mai lo vedremo troppo timido o, al contrario, troppo aggressivo con l’uomo, al proprio padrone resta fedele fino ad atti di eroismo. In generale l’American bulldog è un cane di ottima intelligenza, molto ubbidiente e quindi ben addestrabile.

Deve fare parecchio moto ma, rispettando questa sua esigenza, è una razza che può stare in casa all’evenienza. Va molto d’accordo con tutta la famiglia, a quanto dicono quelle che ne hanno preso uno, e la protegge molto. Fa da custode e veglia sulla casa invece che sulla prateria.

american bulldog prezzo

American Bulldog: prezzo

Un cucciolo di American bulldog ha un prezzo che parte dai 600 euro e può crescere parecchio. Non essendo una razza riconosciuta è più difficile dirlo e ha anche 4 varianti con utilizzi differenti. E’ un cane che cane che va mantenuto in forma, in linea ma anche energico. La sua bellezza sta nella sua potenza mastodontica e atletica.

L’alimentazione quindi va molto curata, come per qualsiasi molosso. L’American Bulldog di solito necessita 400-500 gr di cibo al giorno suddiviso in due pasti, poi per il resto non necessita di particolari cure e le spese veterinarie comunque sono medie. Va fatto il conto che in media vive 16 anni circa.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Articoli correlati che possono interessarti:

– Scopri le schede di tutte le razze di cani

 Bulldog francese: carattere e prezzo

Chihuahua Toy: carattere e alimentazione

– Bulldog inglese

Pubblicato da Marta Abbà il 22 luglio 2018