Vipot, il vaso naturale

La coltivazione in vaso può essere la soluzione ideale per chi non ha un giardino. Allora cosa c’è di meglio di un vaso naturale che rispetta l’ambiente sin dalla sua produzione? Parliamo di Vipot, un vaso biodegradabile proposto da una società italiana da sempre impegnata a ridurre i consumi di plastiche, la TotalPackaging srl.

Decorare casa con piante aromatiche o da fiore è la forma di arredo più antica, tuttavia siamo costretti a scegliere tra antiestetici vasi di plastica o pesanti e talvolta, ingombranti vasi in terracotta, vipot è un vaso che si presta come un ottimo compromesso e in più elimina l’esigenza del rinvaso, come? Trattandosi di un vaso biodegradabile, quando la pianta sarà cresciuta e avrà bisogno di un vaso più grande, basterà inserirla in un vaso Vipot di dimensioni maggiori senza pericolo di danneggiare l’apparato radicale della pianta. I Vipot sono perfetti sia per l’alloggio di piante da fiore che per la coltivazione di erbe aromatiche.

Il Vipot è un vaso naturale e quindi non contiene alcun prodotto chimico tossico, ne’ inquinante, è leggero ma poroso come un vaso in terracotta così da proteggere la pianta dal calore e dal freddo garantendo un ottimo isolamento termico. I vasi naturali Vipot non presentano limiti di stile, il vasto assortimento può prestarsi a ogni tipologia di arredo sia per le forme che per i colori.

Perché Vipot è un vaso ecologico fin dalla sua produzione?
Trattandosi di un vaso biodegradabile, esso è costituito principalmente da lolla di riso, un materiale di scarto della lavorazione dei cereali come riso, avena e farro. La lolla di riso impiegata per la produzione del Vipot è ricavata dalla sbramatura del risone. Il vaso Vipot qualora venga interrato a fine ciclo di vita, si decompone naturalmente nel terreno, mentre se smaltito con la raccolta degli scarti organici, si trasforma in compost.

Stai cercando altri vasi per arredare casa?
Vasi galleggianti, floating garden: i vasi che pendono dal soffitto
Wendy, i vasi zen che sfruttano tecniche idroponiche
Fioriere e vasi hitech, per uno stile moderno

Pubblicato da Anna De Simone il 20 giugno 2012