Piante aromatiche

Le piante aromatiche sono tutte quelle specie vegetali dall’odore gradevole che possono essere bollite o aggiunte a numerose pietanze per arricchirne il sapore. Molte ricette prevedono l’aggiunta di erbe aromatiche e coltivarle è molto semplice. Esistono più di 1000 varietà di piante aromatiche anche se le più conosciute e coltivate nelle case degli italiani sono solo una decina e la maggior parte di essere è una pianta da cucina, aromatica

Le erbe aromatiche sono un’ottima fonte di fibre, vitamine e sali minerali. Le erbe aromatiche sono povere o del tutto prive di grassi e alcune sono ricche di calcio, ferro, vitamina A e Ci, acido folico e luteina. Anche numerose varietà di agrumi sono considerate piante aromatiche per le particolari profumazioni (cedro, mandarino, bergamotto…).

Nelle piante aromatiche la produzione delle “essenze” (sostanze aromatiche) può essere distribuita in tutta la pianta o localizzata in determinate posizioni come semi, bulbi o radici, foglie o legno. Molte piante aromatiche sono utilizzate anche come piante officinali per le proprietà curative.

Le piante aromatiche trovano ampio utilizzo in cucina per la preparazione di pietanze o infusi ma possiamo riscoprirle anche:
-nella preparazione di liquori o amari
-nell’industria cosmetica (in profumeria per la preparazione di profumi e pomate. In erboristeria per la preparazione di impacchi o creme)
-nell’industria farmaceutica

Tra le piante aromatiche più diffuse in Italia troviamo il basilico ma anche il Tè, il Pepe, il Rosmarino, la Salvia… A livello globale, la pianta aromatica più famosa è quella del caffè! Se intendete avviare una piccola coltivazione domestica di piante aromatiche potete consultare la nostra guida. A seguire, un elenco dei nomi comuni delle piante aromatiche diffuse in Italia.

  • Zenzero
  • Vaniglia
  • Cacao
  • Sassofrasso
  • Sclarea
  • Rosmarino
  • Rabarbaro
  • Viola
  • Valeriana
  • Timo
  • Camedrio
  • Tanaceto
  • Senape
  • Salvia
  • Rosa
  • Anice
  • Pelargonio
  • Maggiorana
  • Tabacco
  • Finocchiella
  • Menta
  • Camomilla
  • Ginepro
  • Issopo
  • Liquirizia
  • Genzianella
  • Eucalipto
  • Cumino
  • Coriandolo
  • Zafferano
  • Centaura minore
  • Finocchio selvatico
  • Genziana maggiore
  • Luppolo
  • Giaggiolo
  • Lavanda
  • Melissa
  • Noce moscata
  • Felladrio
  • Basilico
  • Origano
  • Prezzemolo
  • Caffè
  • Arancio dolce
  • Cedro
  • Bergamotto
  • Artemisia
  • Camomilla nobile
  • Aneto
  • Aglio orsino e Aglio
  • Cipolla
  • Calamo
  • Erba cipollina
  • Angelica
  • Assenzio maggiore
  • Arancio amaro
  • Limone
  • Mandarino
  • Chinotto

Pubblicato da Anna De Simone il 6 giugno 2013