Vari tipi di pesto

vari tipi di pesto

Vari tipi di pesto: le ricette e l’elenco dei tipi di pesto da usare come condimento per la pasta. Dal classico pesto trapanese al pesto di bietole. Ingredienti e consigli sull’uso del pesto per condire pasta, carni, pesce e crostini.

Chi ha detto che il pesto è solo quello alla genovese o alla trapanese? La creatività culinaria, unita alla tradizione enogastronomica italiana, ci fornisce una serie di condimenti da usare per accompagnare carni, crostini, pesce o pasta.

 

Vari tipi di pesto

In questo paragrafo vi forniremo spunti, idee e ricette sui tipi di pesto per condire pasta e altre portate.Partiamo dai vari tipi di pesto più comuni per poi elencare quelli meno conosciuti. Non mancherà un accenno alla ricetta del Pesto di Benedetta Parodi.

Pesto genovese

La classica ricetta ligure che si ottiene pestando basilico con sale, pinoli, aglio, parmigiano, pecorino e olio extra vergine di oliva. Potete trovare una guida su come fare il pesto genovese.

Pesto trapanese

E’ questa la famigerata ricetta del pesto di Benedetta Parodi. Il pesto trapanese è una versione siciliana del classico pesto genovese. In genere si realizza con 250 grammi di pomodori maturi da pestare con 50 grammi di mandorle, 50 grammi di basilico, un grosso spicchio d’aglio rosso, un cucchiaio di pecorino e del pepe nero macinato fresco.

Pesto di melanzane

Le melanzane vanno pestate cotte: vi basterà sbucciarle, bucherellarle con uno stecchino e farle cuocere nel forno a 200° per circa 20 – 25 minuti. Al pesto di melanzane vanno aggiunte delle foglioline di basilico, uno spicchio d’aglio, del grana e del filo d’olio.

Pesto di bietole

Si prepara come il classico pesto genovese ma al basilico si sostituiscono le biete (o bietole o coste, quindi si parla anche di pesto di biete o pesto di coste). Oltre ai pinoli previsti dal pesto di basilico, qui si aggiungono anche le noci tritate. La pasta più indicata per questo pesto sono le linguine e per guarnire si può usare qualche gheriglio di noce ancora integro.

 

tipi di pesto

Pesto di broccoli

La ricetta prevede 320 grammi di broccoli, 30 grammi di pinoli, 30 grammi di parmigiano reggiano, 15 grammi di basilico, 70 grammi di olio extravergine di oliva, 15 grammi di mandorle pelate (sale e pepe quanto basta). Il pesto si prepara dopo aver sbollentato grossolanamente i broccoli che appena scolati, dovranno essere fatti raffreddare in una ciotola colma di cubetti di ghiaccio così da mantenere le verdure solide e croccanti.

Pesto di noci o pesto di noci e pinoli

Per dare al pesto di noci una consistenza pastosa, si utilizza la ricotta così da ottenere un condimento vellutato più adatto per la pasta. In genere si uniscono 100 grammi di noci a 60 grammi di ricotta. In alternativa è possibile realizzare il pesto di noci impiegando l’olio extravergine d’oliva con gli ingredienti: 100 grammi di noci, 80 grammi di parmigiano grattugiato, 20 grammi di pinoli, qualche foglia di menta fresca, 60 ml di olio d’oliva.

Pesto di pistacchi

Si prepara con l’aggiunta di acqua per rendere il composto più fluido. Gli ingredienti della ricetta del pesto di pistacchi vedono 200 grammi di pistacchi sgusciati, 100 ml di acqua, 80 ml di olio, 5 grammi di basilico (circa 3 – 4 foglie), mezzo spicchio d’aglio, la scorza grattugiata di un limone e 45 grammi di grana padano.

Pesto di zucchine

Le zucchine si usano crude: basterà grattugiarle prima di metterle nel mortaio (o nel mixer, nel bimbi o robot da cucina). Gli ingredienti da aggiungere sono gli stessi visti per il pesto alla genovese solo che in questo caso il basilico da usare per 200 grammi di zucchine ammonta a 10 grammi.

Questi appena elencati sono solo alcuni dei vari tipi di pesto che abbiamo a disposizione per condire pasta, pana, carni e portate a base di pesce. Possiamo elencare ancora:

  • Pesto di funghi
  • Pesto di barbabietole rosse
  • Pesto alla menta
  • Pesto al cavolo nero
  • Pesto alle erbe di campo
  • Pesto alle ortiche
  • Pesto di crescione
  • Pesto di rucola
  • Pesto di salvia
  • Pesto di radicchio
  • Pesto broccoli e acciughe
  • Pesto di piselli
  • Pesto di maggiorana
  • Pesto di capperi
  • Pesto con fave

Pubblicato da Anna De Simone il 10 aprile 2016