Cosa coltivare in primavera

Cosa coltivare in primavera

Cosa coltivare in primavera: da marzo a giugno si seminano e si mettono a dimora numerosi ortaggi. Le coltivazioni avviate in primavera rappresentano le basi dei raccolti dell’estate. Ecco come si presenta l’orto in primavera.

Anche se i cambiamenti climatici incalzano, il nostro consiglio è sempre quello di non anticipare di troppo semine e trapianti perché agli inizi della primavera sono sempre possibili ritorni di freddo. La semina e il trapianto di determinati ortaggi dovrebbe avvenire solo quando è cessato completamente il rischio gelate tardive.

Per la messa a dimora in pieno campo, la temperatura notturna non deve scendere sotto i 12 °C. Se vedete un cambio di rotta nell’andamento climatico di stagione, dovreste organizzare l’orto con delle serre tunnel in grado di proteggere le coltivazioni.

Cosa coltivare in primavera

Anguria
Fin da aprile, seminate l’anguria in vasetti o contenitori posti sotto protezioni. Dalla fine di aprile agli inizi di maggio, potete trapiantare o seminare il pieno campo. Soprattutto nella prima fase della messa a dimora (o della semina) tenete sempre pulite le aiuole dalle erbe infestanti che potrebbero tardare o impedire completamente la germinazione del seme o la vegetazione delle piante messe a dimora. In linea di massima, le anguria che iniziate a coltivare in primavera, con la semina a inizio aprile in ambiente protetto, darà i primi raccolti nella seconda metà di giugno.

Basilico
Potete seminare in pieno campo a fine aprile o anticipare la semina in contenitori al coperto fin dal mese di marzo. La semina può andare avanti anche da maggio e giugno, mesi in cui è possibile mettere a dimora le piantine di basilico già sviluppate.

Bietole da coste e da taglio
Potete seminarle da aprile a fine giugno. La semina può avvenire in pieno campo fin da aprile.

Cavolfiore e cavolo broccolo
Cosa coltivare in primavera? Cosa c’è di meglio di cavolfiori e broccoli? Si seminano a maggio in contenitori alveolati per ottenere piantine con pane di terra da trapiantare dopo 35-40 giorni. Si raccomanda di scegliere varietà precoci. Il raccolto avrà inizio a fine estate o addirittura a fine giugno se scegliete varietà molto precoci.

Cavolo cappuccio
Le varietà precoci si trapiantano a partire dal mese di marzo mentre le varietà estive vanno seminate in aprile.

Cavolo verza
Potete seminarlo in pieno campo fin dai primi di maggio. Le varietà precoci possono essere seminate a inizio primavera in contenitori protetti e messe a dimora, ben sviluppate, già a maggio.

Cavolino di Bruxelles
La semina del cavolino di Bruxelles può partire nei primi giorni di maggio in contenitori alveolati. In piena terra vanno seminati entro la metà di giugno. I cavolini di Bruxelles possono essere facilmente coltivati anche in vaso. Per tutte le informazioni: coltivare cavoletti di Bruxelles.

Cetriolo e cetriolino
La semina in vaso, sotto protezione, può partire a marzo nel meridione e da aprile al Settentrione. Le piantine ottenute vanno messe a dimora tra fine aprile e metà maggio.

Cicoria
Potete seminare fin da aprile la varietà da taglio. La semina può andare avanti fino alla metà di maggio, periodo ideale per seminare in pieno campo la cicoria selvatica.

Cipolla colorata
Le semine vanno avanti per marzo e aprile (addirittura da febbraio in ambiente protetto). Tra aprile e maggio potete eseguire i trapianti precoci. Il raccolto partirà a giugno.

Cipolline
La semina va avanti da fine inverno fino ai primi di aprile.

Fagiolo e fagiolino
Da metà aprile iniziate a seminare in pieno campo fagiolo e fagiolino. Se vi sono ritorni di freddo la germinazione potrebbe tardare di molto quindi aiutatevi con delle serre tunnel o con la semina al riparo.

Finocchio
Da fine giugno potete iniziare a seminare i finocchi in contenitori alveolati (ma solo varietà precoci).

Cosa coltivare in primavera:

Semine in semenzaio

In ambiente protetto, tra fine marzo e inizio del mese di aprile, potete seminare:

  • Anguria – cocomero
  • Cetriolo
  • Indivia riccia
  • Melone
  • Sedano
  • Zucca
  • Zucchino

Trapianto o messa a dimora in vaso

A fine aprile è possibile impiantare le seguente piante con panetto di terra:

  • Melanzana
  • Zucchina
  • Cetriolo
  • Lattuga
  • Lattuga a cappuccia
  • Pomodoro

Nell’Italia settentrionale, a inizio aprile, in vaso o in ambiente protetto, potete inoltre coltivare peperone e peperoncini. Queste coltivazioni possono avvenire in pieno campo nel Meridione d’Italia.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 aprile 2016