Acido mandelico, esfoliante naturale

acido mandelico

Derivato dall’estratto di mandorle amare, l’acido mandelico è arrivato in Europa grazie agli ottimi risultati riscontrati in campo dermatologico; ha un’azione esfoliante, antiossidante e schiarente sulla pelle al pari dell’acido glicolico ma è più delicato e pertanto ben tollerato anche dalle pelli più delicate e sensibili.

Secondo gli esperti l’acido mandelico è uno dei migliori nutrienti per la pelle e proprio per questo motivo ha davanti a se delle ottime prospettive future. Vediamo insieme quali sono le sue proprietà e come viene impiegato.

Acido mandelico, proprietà

A differenza della gran parte delle creme preparate con sostanze chimiche, quelle a base di acido mandelico non sono fotosensibilizzanti pertanto possono essere applicate anche poche ore prima di esporsi al sole e in tutti i periodi dell’anno, compresi la primavera e l’estate

Rispetto all’acido glicolico, per esempio, l’acido mandelico non provoca alcun eritema; dopo la stesura del prodotto, non vi è alcun bruciore, pizzicore né dolore. Anche se al primo trattamento, la pelle potrebbe risultare più ruvida e secca, non vi è motivo di scoraggiarsi; questo succede a causa della pelle morta che esce in superficie, i risultati saranno apprezzabili già dopo qualche trattamento.

Per le sue particolari caratteristiche l’acido mandelico è indicato:

Contro le macchie scure

L’acido mandelico è particolarmente indicato contro le macchie del sole: agisce sulla pelle in modo tale da far schiarire le macchie ed a cancellare tutte le imperfezioni rendendo nuovamente l’incarnato luminoso e idratato.

Contro l’acne

Può essere impiegato anche per le pelli colpite da acne, dati i benefici batteriostatici e sebostatici.

Contro le rughe

Grazie alla penetrazione del prodotto negli strati più profondi del derma, l’acido mandelico è in grado di stimolare il rinnovamento della pelle e aumentare la produzione di collagene, rendendo l’epidermide più tonica, levigata e dal colorito uniforme.

Cicatrici post acneiche

Grazie alle sue proprietà esfolianti, è in grado di rimuovere il cosiddetto “tappo cheratinico” che occlude i pori, è in grado inoltre di ridurre i segni lasciati dall’acne

Peeling

Il peeling all’acido mandelico permette di combattere il naturale invecchiamento cutaneo, eliminare i segni dell’acne, della rosacea e le discromie, compreso il cloasma. Levigando la pelle mediante la rimozione degli strati più esterni, l’acido mandelico assicura un viso più fresco, rilassato, senza macchie e con rughe molto attenuate.

Un peeling con acido mandelico è anche una possibile scelta per coloro che non hanno mai fatto un peeling chimico e che vogliono un effetto più delicato sulla pelle.

Riassumendo i suoi vantaggi:

  • Non è foto sensibilizzante pertanto può essere applicato in qualsiasi periodo dell’anno
  • Non provoca bruciore o eritemi come gli altri AHA anche se stimola efficacemente l’esfoliazione
  • Favorisce la rigenerazione dermica, ed è pertanto indicato anche per le pelli sensibili.
  • Può essere lasciato in posa per tempi più lunghi
  • Esercita un ottimo effetto tensore, assottiglia le rughe superficiali
  • Ha un’elevata azione antibiotica e depigmentante

Acido mandelico, come si applica

  1. Pulire la pelle del viso e collo con latte detergente preferibilmente naturale
  2. Applicare il prodotto con un batuffolo di cotone in maniera uniforme, evitando il contorno occhi
  3. Lasciare agire per 15/20 minuti
  4. Rimuovere il prodotto risciacquando abbondantemente con acqua tiepida

Raccomandazioni utili

  • Ripetere l’operazione dopo 15 gg.
  • Conservare in luogo fresco e asciutto
  • Solo per uso esterno

Dove comprare l’acido mandelico?

Creme a bassa concentrazione

Alcune creme e gel sono reperibili in farmacia, e in vari negozi online come Amazon. Sono prodotti a bassa concentrazione di acido mandelico, destinati ai trattamenti di bellezza fatti in casa, con una concentrazione intorno al 10%.
Le creme e i kit per il peeling oscillano tra i 20 e i 40 euro; dipende dalle marche e dalla concentrazione del prodotto

Prodotto in concentrazione maggiore

Sono reperibili prodotti con acido mandelico in maggiori concentrazioni sia nei centri estetici che nei negozi online. Nonostante ciò, trattandosi di un prodotto sicuro e poco propenso a causare irritazioni, è importante ricordare che, prima di utilizzare alte concentrazioni sulla pelle, conviene consultare sempre un professionista (estetista o dermatologo).

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 10 aprile 2016