Slovensky Kopov: allevamenti e prezzo

slovensky kopov

Slovensky Kopov, dalla Slovacca una razza appartenente al gruppo dei segugi e dei cani per pista di sangue. Ha una taglia media caratterizzata da una muscolatura molto robusta e una ossatura altrettanto solida anche se alla vista risulta un cane dall’aria leggera e agile. Questo cane ha come caratteristica più invidiata uno straordinario senso dell’orientamento, in questo frangente non lo batte nessuno.



Slovensky Kopov: caratteristiche

Al garrese un esemplare maschio di Slovensky Kopov può arrivare a misurare massimo mezzo metro, se femmina poco meno, in entrambi i casi si tratta di cani dal fisico asciutto e muscoloso con un tronco è abbastanza leggero ma molto ben proporzionato.

Il corpo è rettangolare, un po’ allungato, con arti in appiombo e forti, la coda a sciabola lunga fino al garretto e una testa che è quella tipica da segugio. Il tartufo è sempre nero e con narici ben aperte, spunta al termine del muso, abbastanza largo con delle labbra ben tese. Le orecchie del Slovensky Kopov sono di media lunghezza media, dalla forma arrotondata e un po’ cadenti, gli occhi sono incassati e scuri, a mandorla, vivaci e coraggiosi.

Passando al pelo di questo segugio slovacco, è lungo da 2 a 5 cm e molto denso. Non è omogeneo su tutto il corpo: sul dorso, sul collo e sulla coda è più lungo rispetto alle altre zone. C’è anche il sottopelo, ma in estate diventa quasi inesistente. Il colore del Slovensky Kopov ammesso dallo standard, è il nero, da solo o anche con macchie sia brune sia acajou sulle labbra, sulle guance, alla gola, sul petto, agli occhi e sulle zampe.

slovensky kopov

Slovensky Kopov: carattere

Il Slovensky Kopov è un cane dal carattere coraggioso e vivace, ma anche costanza e serio nel fare il proprio lavoro di segugio, non molla per ore e ore. Oltre che per la caccia, è spesso usato ance per fare la guardia o come cane da difesa, perché ha proprio tutte le caratteristiche che gli permettono di raggiungere eccellenti risultati anche in queste vesti. In famiglia non è aggressivo, anzi, si dimostra amichevole e calmo, dolce e socievole, ma non va assolutamente tenuto in appartamento, è abituato all’aria aperta e ne soffrirebbe tremendamente.

Slovensky Kopov caccia al cinghiale

Da secoli lo Slovensky Kopov, detto anche Chien courant slovaque, è impiegato per la caccia al cinghiale e anche ad altri carnivori. Il cinghiale è una delle sue prede preferite e le sue performance sono ottime. Le origini di questo segugio da cinghiale sono ancora poco note, certamente sono molto antiche ma non esistono documentazioni o ipotesi ben definite e il riconoscimento ufficiale della razza è arrivato soltanto dopo la Seconda guerra mondiale.

slovensky kopov

Slovensky Kopov: allevamenti

Nonostante non sia una razza per appartamenti, e neanche molto nota, in Italia è allevata in ben tra strutture, riconosciute da Enci. Una è nel bolognese, in Emilia Romagna, una seconda in provincia di Genova, in Liguria, e la terza in Toscana, vicino a Firenze. Nel nostro paese non si contano molti esemplari di questa razza per il momento, anche negli altri paesi vicini resta ancora poco diffusa.

slovensky kopov

Slovensky Kopov: prezzo

Per avere un’idea del prezzo di un esemplare di Slovensky Kopov conviene contattare i tre allevamenti che ENCI riconosce ufficialmente per essere certi di non incorrere in affari poco sicuri. Per contattarli già preparati, ecco alcuni dei difetti più ricorrenti della razza: colori non ammessi dallo standard, misure fuori standard, macchie bianche, orecchie portate male, arti non in appiombo, andatura scorretta, occhio chiaro, tartufo depigmentato, coda portata male e carattere timido.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 23 ottobre 2016