Segugio Maremmano

segugio maremmano

Segugio Maremmano, il cane degli uomini di maremma, è stato, ma oggi conserva tutte le doti di fedeltà e coraggio per essere considerato un ottimo cane “inseguitore”. Riconosciuta piuttosto recentemente come razza dall’ENCI, è inserita nel gruppo dei segugi, assieme ai cani per pista da sangue. Tra le sue caratteristiche distintive nel panorama dei cani “made in Italy” la sua indole intrepida e sbrigativa, il suo abbaiare sicuro a fermo.



Originario della Toscana, il segugio Maremmano è stato selezionato a partire dalla fine del 1800, il suo aspetto attuale è frutto di scelte fatte mirando alla massima performance nell’abbaiare a fermo e nell’inseguire in corsa. Molto meno inseguendo ideali di estetica, inoltre rispetto al segugio Italiano è più piccolo e con una testa considerata “meno nobile”. Eppure è proprio un bel cane: in forma, muso simpatico e aria sveglia.

Segugio Maremmano da cinghiale

Abbaiare e inseguire: il segugio Maremmano lo sa fare alla perfezione ed è per questo che è considerato una razza perfetta per la caccia al cinghiale.Non demorde né quando se ne trova davanti un gruppo folto, né quando ad affrontarlo capita un animale particolarmente aggressivo.

Nella fitta macchia mediterranea il segugio Maremmano riesce a districarsi e a correre veloce, cosa non da tutti come non da tutti è il mantenere il sangue freddo davanti ad un cinghiale imbestialito. Oltre al cinghiale, il segugio Maremmano si dedica anche alla caccia di altri animali come la lepre, la volpe e il capriolo.

segugio maremmano

Segugio Maremmano fulvo

Il segugio Maremmano può essere fulvo, iniziamo da questa tonalità, ce ne sono delle altre, ma alla base le caratteristiche fisiche sono le stesse. E’ un cane di taglia media, algarrese un maschio misura dai 44 ai 52 cm, la femmina dai 42 ai 50. Il peso di un segugio Maremmano può variare dai 13 kg, il minimo nelle femmine, fino ai 23 kg, il massimo per un maschio in buona forma. E fare in modo che resti così. Scattante e agile, con il tronco robusto ed un fisico in armonia ed equilibrio.

Il muso, proporzionato, non deve presentare rughe, la pelle è sempre ben aderente, le labbra sottili e leggere, mai pendenti, con margini di colore nero. Gli occhi del segugio Maremmano sono di colore scuro, leggermente ovali, con una espressione vivace e attenta, indice di intelligenza.

Le orecchie, piatte e ben aderenti alle guance, sono di forma triangolare mentre il tartufo è sempre nero e grande, con narici reattive e ben aperte, sempre umido e fresco.  Il fisico di questo segugio è “ottimizzato” per cacciare, quindi la muscolatura è invidiabile, gli arti sono scattanti e lunghi e asciutti, la coscia potente. Motivo della sua andatura sciolta e vivace.

segugio maremmano

Segugio Maremmano Tigrato

Non solo fulvo ma anche tigrato, il segugio Maremmano è sempre un ottimo cacciatore di cinghiale e ne esiste anche una terza tinta: il nero-focato. Il fulvo può essere sia carico, sia slavato, il nero-focato e il tigrato sono tali e quali, tutti ammettono la presenza di bianco ma solo se in alcune posizioni. Ad esempio sui quattro arti, sul piede e nella regione carpiana e tarsiana, sul collo, in forma di stella sul petto, con una lista sulla fronte e sulla punta della coda.

segugio maremmano

Segugio Maremmano a pelo forte

Sempre guardando il pelo, il segugio Maremmano si presenta in due varietà: il pelo raso e il pelo forte. E’una questione di tessitura. Se il pelo è quello raso la tessitura è vitrea, e il mantello appare denso, uniformemente distribuito su tutto il corpo. Ci possono essere accenni di sottopelo, alcuni peli ruvidi, sul muso e sugli arti da 1 a 1,5 cm. Ma nulla più.

Nella varietà di segugio Maremmano a pelo forte, invece, il pelo mostra una lunghezza che varia da 3 a 4 cm, è sempre comunque uniformemente distribuito e ruvido al tatto.

Segugio Maremmano: carattere

Per essere un segugio, e soprattutto un segugio Maremmano, è necessario mostrare un temperamento forte e temerario. Non solo: questa razza è anche tipica per la sua voce squillante e allo stesso tempo piacevole, che varia tono nelle diverse fasi della cacciata.

Il segugio Maremmano caccia e lo fa con grande passione. Quando è in azione ha un modo di fare sicuro e sbrigativo, di chi sa fare il suo mestiere e non ha bisogno di chi gli da istruzioni. E’ infatti un ottimo inseguitore, prudente e sicuro, e anche abbaiatore, appena si ferma davanti alla preda, in trappola. Non è un egoista, può cacciare da solo ma anche in coppia,: una cosa è certa, non molla mai, è uno dei cani più tenaci.

segugio maremmano

Segugio Maremmano Berlusconi

Non cercate legami con il noto personaggio omonimo che è legato a ben altra razza di cane. Il segugio Maremmano Berlusconi è semplicemente frutto di una delle tante selezioni. Non ha nulla di particolare agli occhi di chi non è un esperto in segugi. Se ne trovano on line molte immagini, spesso di colore fulvo carico, ma vi sfido ad accostarlo al noto politico imprenditore che al momento gli preferisce cani più piccoli e tranquilli.

Il segugio Maremmano, intanto, anche di selezione Bernasconi, insegue tenacemente i cinghiali in altre terre.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che potrebbero interessarti:

– Schede di tutte le razze di cani

Bracco italiano: carattere e prezzo

Segugio italiana a pelo forte

Segugio Italiano a pelo raso

Segugio dell’Appennino

Pubblicato da Marta Abbà il 31 maggio 2018